Home Notizie Vilminore di Scalve, taglio del nastro dopo l’ampliamento dello spaccio

Vilminore di Scalve, taglio del nastro dopo l’ampliamento dello spaccio

Un salone più grande in cui rispettare senza problemi il distanziamento fisico delle persone: si presenta così lo spaccio della Latteria Montana Sociale di Scalve dopo il recente ampliamento.

Questa mattina, venerdì 25 settembre, la benedizione e l’inaugurazione ufficiale alla presenza dell’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi. 

L'assessore regionale Fabio Rolfi a Vilminore di Scalve
L’assessore regionale Fabio Rolfi a Vilminore di Scalve

«Questa è una realtà – ha detto Rolfi -, come tutta la montagna lombarda, che merita una particolare attenzione e anche capacità di essere efficaci negli aiuti agli investimenti a supporto del lavoro della valorizzazione del prodotto. Il lavoro degli agricoltori ha, specialmente in montagna, una fortissima connessione all’interesse pubblico: pensiamo alla salvaguardia dei pascoli, alla tenuta idrogeologica dei terreni e alla salvaguardia della biodiversità di questo straordinario ambiente».

Il valore aggiunto del prodotto tipico

«Dobbiamo avere la capacità di trasmettere al consumatore, in particolare modo al turista, i segni distintivi del prodotto agricolo e agroalimentare della nostra agricoltura – continua Rolfi -. Produrre in Lombardia e in Italia costerà relativamente sempre di più, per le caratteristiche intrinseche (in particolare in montagna). Occorre per questo lavorare sulla tipicità».

La Latteria Montana Sociale di Scalve in questi ultimi mesi ha affrontato anche altre investimenti: ha acquistato un nuovo mezzo 4X4 per il trasporto del latte e ha creato un magazzino per gli inerti al livello inferiore.

Lo spaccio della Latteria Montana Sociale di Scalve dopo l’ampliamento

Nel servizio qui sotto (trasmesso questa sera all’interno del telegiornale di Antenna2) le interviste a Guido Giudici, presidente della Latteria Montana Sociale di Scalve; a Lorenzo Bruschi, Direttore e Casaro della Latteria e la testimonianza di Paolo Giudici, il primo Vicepresidente della Latteria.

A seguire le interviste all’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi; a Pietro Orrù, sindaco di Vilminore e presidente Comunità Montana di Scalve e a Gianfranco Drigo, direttore di Coldiretti Bergamo.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here