Home Notizie Il coronavirus fa saltare le cresime a Clusone

Il coronavirus fa saltare le cresime a Clusone

Cresime annullate a Clusone. Tutti i ragazzi che dovevano ricevere il sacramento, infatti, sono in quarantena a causa di un caso positivo al coronavirus.

Domenica 11 ottobre i cresimandi hanno partecipato a un ritiro in preparazione alla cerimonia, che si doveva tenere domenica 18. Tra di loro nei giorni successivi è emerso un caso di positività al coronavirus. È scattata quindi la quarantena anche per tutti i compagni di classe alla secondaria di Clusone.

L’Ats ha però cercato di risalire anche a tutti i contatti del caso positivo nei giorni precedenti ed è emersa la circostanza del ritiro. Da qui, la quarantena per tutti i 42 partecipanti. La parrocchia, ieri sera, ha comunicato alle famiglie il rinvio a data da destinarsi delle cresime.

«Abbiamo spiegato ai funzionari che durante il ritiro sono stati rispettati tutti i protocolli, ma il loro parere è stato irremovibile – si legge nell’avviso inviato dalla parrocchia a tutte le famiglie -. Pertanto la celebrazione del sacramento della cresima è rimandata a data da destinarsi. Ci spiace davvero per questa svolta imprevista ma siamo certi di incontrare la comprensione di tutti voi e confidiamo che questa scelta non abbia a creare problemi alle vostre famiglie. Siamo vicini con la preghiera e l’affetto ai ragazzi e alle ragazze e a tutte le famiglie augurandoci che presto possiamo ritornare alla normalità».

5 COMMENTI

  1. E domani risulterà negativo…….ci sono troppe cose che non funzionano!!!!!!! Allarmismo dai media e menefreghismo da chi dovrebbe essere più responsabile in determinate situazioni!!!!!!

  2. Io spero che domani sia negativo. Vedremo domani. I media riportano notizie vere, e se a te sembrano “allarmistiche” mi domando dove tu viva.
    Vuoi forse spiegarci meglio, chi dovrebbe essere più responsabile, perché da tuo post non si capisce, forse tu?
    Sei forse tu, uno dei negazionisti che spuntano come funghetti? Ma che appassiscono da un giorno all’altro…

    • Salve, credo che ognuno di noi abbia i propri pensieri le proprie idee, in questo caso non capisco di fare comunioni e cresime x forza nel 2020!!!!! Forza si nostri preti occorre l’offerta dalle famiglie come sostentamento…..ma anche noi lavoratori se ci sarà un secondo lockdown la vedo nera la ripresa!!!!! Comunque guardati la puntata di carta bianca dove parla l’ex sindaco di Venezia Cacciari.

      • Ok sarà fatto. E tu guardati REPORT su RAI3 lunedi sera prox.
        Seratina assai interessante si prevede…
        PS, il tuo anticlericalismo di stile salviniano non é per niente simpatico! E questo te lo scrive, un agnostico convinto.

  3. proporre dei ritiri con ragazzi di 12/13 anni in questo periodo mi sembra francamente azzardato….a cercare il freddo nel letto prima o poi lo si trova….

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here