Home Notizie Opere pubbliche a Songavazzo per complessivamente mezzo milione di euro

Opere pubbliche a Songavazzo per complessivamente mezzo milione di euro

A Songavazzo sono diverse le opere pubbliche che l’amministrazione comunale sta mettendo in cantiere: l’importo complessivo ammonta a 500.000 euro, di cui a carico del Comune di Songavazzo solo 50.000 (il resto da altre fonti sovraccomunali).

Con un investimento di 70.000 euro in primavera inizieranno i lavori di allargamento della strada agro silvo pastorale chiamata Sfessa-Torrione, che collegherà Bossico a Songavazzo. «Si tratta di 800 metri – spiega il sindaco Giuliano Covelli in un comunicato – che verranno resi percorribili con mezzi a 4 ruote, di servizio o di esbosco, di antincendio o altro. Un intervento in massima parte del GAL e con una nostra quota di compartecipazione. Un’opera attesa e che finalmente riusciamo a concretizzare».

Verrà riqualificata la copertura della Malga Ramellino (al posto dei coppi saranno messe delle lastre). «Questa Malga appartiene all’Alpeggio Valmezzana – continua -, ed è stata realizzata con un contributo di poco oltre 30.000 euro, proveniente dall’art. 24 della lr 31/08 gestito dalla Comunità Montana, con la compartecipazione di fondi propri comunali. Sempre in Valmezzana sono state pulite due pozze di abbeverata, grazie a un contributo a fondo perduto proveniente dal Parco delle Orobie, per circa 30.000 euro».

Prosegue l’aggiornamento dell’impianto di illuminazione pubblica. «In questo momento il 75% del paese è illuminato con la moderna tecnologia a led, ma a breve completeremo l’intero lavoro, con risultati molto evidenti sia dal punto di vista del risparmio sia della luminosità». Importo finale complessivo: circa 150.000 euro completamente a carico dello Stato.

Attesa anche una riqualificazione nel centro storico. «Sistemeremo a giorni un’area centrale vicino all’unico negozio di alimentari del paese, uno spazio generato dall’abbattimento di una vecchia e pericolante abitazione. Qui ricaveremo un parcheggio con circa otto posti auto oltre che l’ingresso diretto al parco giochi centrale, il tutto per circa 46.500 euro, a totale carico di un finanziamento del BIM e dello Stato».

Interventi anche presso il campo santo. «Tra poco inizieranno anche i lavori di riqualificazione del cimitero, per circa 100.000 euro a carico dello Stato, consistenti nell’abbattimento delle barriere architettoniche, la sistemazione del fondo, e, dopo le estumulazioni, anche il rifacimento di tutta la parte sinistra dei loculi».

«Provvederemo alla sistemazione di una frana comparsa un paio di anni fa una lungo la strada agro silvo pastorale di Camasone. Il progetto era già pronto, ma purtroppo il maltempo del mese scorso che ha allargato ulteriormente il fronte franoso, ci costringe a rivedere il progetto, contando sul finanziamento di circa 50.000 euro in massima parte del GAL e con una nostra minima quota di compartecipazione».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here