Home Notizie 50 anni per il Camping Clusone Pineta e in vista ci sono...

50 anni per il Camping Clusone Pineta e in vista ci sono importanti investimenti

Alla presenza del presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, del presidente della Comunità Montana della Valle Seriana Giampiero Calegari, del sindaco di Clusone Massimo Morstabilini, del consigliere comunale con delega ai “Rapporti con la frazione Fiorine” Luciano Bassanelli, del consigliere di Promoserio Lorenzo Aresi, della famiglia Fustinoni e di numerosi ospiti della struttura ricettiva, questa mattina (domenica 25 luglio) è stato celebrato il cinquantesimo anniversario del Camping Clusone Pineta. Durante la mattina è stato letto anche un messaggio di saluto e un augurio dell’assessore regionale al Turismo Lara Magoni.

Dopo il taglio del nastro, la premiazione di 6 famiglie che con continuità da 50 anni frequentano la struttura, “amici” come è stato ribadito. A seguire i discorsi delle autorità, la presentazione degli interventi che presto interesseranno il campeggio e la benedizione di don Mauro Bassanelli, parroco di Fino del Monte e originario delle Fiorine.

Grande l’emozione per Mario Fustinoni, presente 50 anni fa all’inaugurazione del Campeggio Clusone Pineta

Il Camping Clusone Pineta venne inaugurato nel settembre del 1971, un’avventura avviata dai fratelli Mario e Domenico Fustinoni che oggi conta circa 300 piazzole, ha un potenziale di 1500 presenze su un’area di 110.000 metri quadrati. Una decina le persone che vi lavorano (senza contare il ristorante). Recentemente, grazie anche a un bando di Regione Lombardia, si è dotata di un’area camper. Grazie a un altro bando del Pirellone ora si prevende un investimento di altri 300.000 euro.

Maurizio Fustinoni

«Comprendendo che desideri e bisogni delle persone si sono modificati – spiega Maurizio Fustinoni della direzione operativa del Camping – abbiamo ritenuto di fare un ulteriore investimento nella struttura per garantire una permanenza lunga in questo campeggio che vede la presenza di tanti amici affezionati. Tenete conto che in 50 anni abbiamo avuto oltre 4 milioni di presenze. Le persone non lo sanno, ma qui abbiamo vissuto con presenze medie di 1000 persone per 50-60 giorni l’anno. Moltiplicate per 50 anni e vedrete che si tratta di numeri importanti».

L’area camper

«Ora, – prosegue Fustinoni – si tratta di fare un investimento molto interessante grazie anche agli enti, ne approfitto per ringraziarli, che hanno hanno approvato i progetti. Ci permetterà di avere entro il 2022 una piscina nuova, nuovi impianti sportivi, un’area residenziale da dare in affitto a quanti desiderano soggiornare in montagna e creare un’area per i ragazzi sotto i 14 anni, dove le famiglie potranno lasciare in mano a educatori esperti che faranno conoscere le bellezze di questa Valle Seriana che noi abbiamo adottato come nostra casa».

 

Cristina Fustinoni

«La nostra struttura è un campeggio, villaggio, area sosta camper aperta al turismo itinerante e stanziale – spiega Cristina Fustinoni della società Campingberg che gestisce il Campig Clusone Pineta -. In questo momento è in fase di rinnovamento. Abbiamo iniziato qualche anno fa, e ora stiamo presentando nuovi progetti relativi a una piscina e una struttura che vuole diventare un camp per i giovani, sulla falsa riga dei campeggi americani, affinché si possano appassionare alla vita in campeggio. La nostra è una grande famiglia, ci sono ospiti che ci seguono da tantissimi anni, ma siamo contenti anche di accogliere chi viene a trovarci per periodi più brevi».