Home Notizie Ardesio, un concerto dedicato a don Guglielmo Capitanio

Ardesio, un concerto dedicato a don Guglielmo Capitanio

Ad Ardesio sta ormai diventando una tradizione il concerto di agosto al santuario della Madonna delle Grazie, in prossimità della festa dell’Assunta. Quest’anno l’appuntamento si carica di un significato speciale. La serata sarà infatti dedicata al parroco don Guglielmo Capitanio, che si appresta a lasciare il suo incarico pastorale.

L’appuntamento fa parte del “Ferragosto ardesiano“, il programma di appuntamenti proposto in questi giorni con la regia della Pro loco. «È ormai consuetudine che in calendario ci sia una serata in cui la parrocchia organizza un concerto nel Santuario. La particolarità di quest’anno è che saranno la Pro loco e Vivi Ardesio a promuovere il concerto in onore di don Guglielmo», spiega Fabrizio Zucchelli di Vivi Ardesio.

«Si tratta di un’occasione importante per esprimere la riconoscenza della comunità al nostro parroco per gli anni trascorsi tra noi – prosegue Zucchelli -. Il periodo ferragostano facilita la presenza dei villeggianti da anni ospiti ad Ardesio. Anche loro potranno così salutare e ringraziare don Guglielmo.

L’appuntamento è in programma giovedì 12 agosto alle 21 in Santuario. Sarà proposto un concerto di pianoforte a quattro mani del Duo Maclé (Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi). Per partecipare alla serata bisognerà presentarsi col Green pass o il tampone negativo.

Don Guglielmo Capitanio

A settembre don Guglielmo Capitanio lascerà la parrocchia di Ardesio per raggiunti limiti d’età (ha compiuto 75 anni a inizio anno). Originario di Vilminore di Scalve, ordinato sacerdote nel 1971, prima di essere nominato parroco di Ardesio nel 2005, è stato coadiutore parrocchiale a Carvico dal 1972 al 1986, parroco di Valgoglio dal 1986 al 1995 e parroco di Comenduno di Albino dal 1995 al 2005.

Il nuovo parroco di Ardesio sarà don Antonio Locatelli, attuale parroco di Colere, in Val di Scalve.