Home Notizie Maltempo, danni e disagi anche in Val di Scalve

Maltempo, danni e disagi anche in Val di Scalve

Il maltempo di questi giorni ha causato danni e disagi in Val di Scalve. I forti temporali di sabato notte e le piogge abbondanti di ieri (mercoledì 4 agosto) hanno creato problemi soprattutto alla viabilità, in tutti e quattro i comuni (Azzone, Colere, Vilminore di Scalve, Schilpario). 

Per quanto riguarda la viabilità principale, le strade coinvolte sono sia le statali 671 (che collega la Val di Scalve con il passo della Presolana) e 294 (da Angolo Terme al Passo del Vivione) sia le provinciali 58 (Colere-Vilminore) e 61 (Sant’Andrea-Vilminore-Vilmaggiore). Anas e Provincia sono intervenute per pulire la carreggiata dai detriti, rimuovere le piante cadute o pericolanti e tenere monitorati i vari ruscellamenti.

«Devo sottolineare che Anas non è stata molto celere con gli interventi e quelli eseguiti finora sono stati solo provvisori – afferma il sindaco di Vilminore e presidente della Comunità montana, Pietro Orrù – . Forse dipende dal fatto che hanno avuto in gestione le strade da pochi mesi e stiano prendendo ancora le misure. Ci auguriamo che la situazione migliori in futuro. In Val di Scalve, purtroppo, fenomeni di forte maltempo come quelli degli ultimi giorni stanno diventando la normalità».

Altri problemi riguardano poi la viabilità comunale, soprattutto le strade agro-silvo-pastorali, dove si sono verificati diversi smottamenti. Episodi che riguardano tutti e quattro i comuni. «In seguito ai danni per il maltempo le strade sono di difficile accesso e in questa stagione una situazione simile rappresenta un problema, soprattutto per gli alpeggi – prosegue Orrù -. Per questo l’ufficio tecnico della Comunità montana, che lavora per tutti e quattro i comuni, sta preparando le schede Rasda (le schede danni, ndr) da sottoporre all’Ufficio territoriale della Regione in modo da avere fondi per poter intervenire al più presto».

Non sono mancati problemi per i privati, in modo particolare per allagamenti che non solo hanno coinvolto box e scantinati, ma anche appartamenti.