Home Notizie Imprenditori nelle aree rurali, opportunità per i giovani

Imprenditori nelle aree rurali, opportunità per i giovani

Il 30 settembre 2021 il territorio del Gal (Gruppo azione locale) Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi ospiterà l’evento internazionale “Quale futuro per le aree rurali? Giovani, formazione e supporto all’imprenditorialità”, realizzato nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale Join – Job, Innovation and Networking in rural areas di cui il Gal Gardavalsabbia2020 è ente capofila.

Un’occasione presentare le azioni svolte nell’ambito del progetto ed i risultati emersi affrontando il tema dell’innovazione con chiavi di lettura differenti alla presenza delle istituzioni del territorio, dei partner nazionali ed internazionali di progetto e delle aziende coinvolte. L’evento sarà dedicato al tema della formazione e dell’accompagnamento all’imprenditorialità: elementi essenziali per la nascita di nuove forme d’impresa sostenibili e capaci di apportare benefici alla comunità e al territorio contrastando il fenomeno dell’invecchiamento dei conduttori e di un insufficiente ricambio generazionale.

I lavori prenderanno avvio all’Hotel Milano a Castione della Presolana. Sarà un momento dedicato principalmente ai portatori d’interesse istituzionali per ragionare, attraverso un confronto tra diversi casi studio nazionali ed internazionali, sulle possibilità e le condizioni necessarie alla creazione di un ambiente favorevole all’imprenditorialità: un contesto in cui la comunità locale possa trovare facilmente istruzione, competenze, network per poter trasformare con coraggio la propria creatività in opportunità di sviluppo. Durante la mattinata saranno invitate ad intervenire le istituzioni del territorio ed i rappresentanti di alcune buone pratiche nazionali ed internazionali.

Tra gli ospiti anche l’università degli studi di Bergamo, Uncem, Fondazione Cariplo, Fondazione Edoardo Garrone. «Per le aree rurali fare rete è fondamentale. È proprio questo l’obiettivo che il convegno vuole raggiungere. Far crescere il dialogo, creare un contesto di scambio e di apertura verso l’esterno e aiutare le imprese ad avere gli strumenti necessari per avere sempre uno sguardo verso il futuro», afferma Alex Borlini, presidente del Gal Valle Seriana e dei laghi Bergamaschi.

Il pomeriggio ci si sposterà invece all’Agriturismo Larice a Clusone: dopo il pranzo offerto dall’organizzazione, questa seconda parte del workshop si concentrerà maggiormente sullo scambio di buone pratiche.

A seguire una visita in azienda e una presentazione interattiva dove giovani imprenditori
provenienti da diversi territori si confronteranno e presenteranno la propria esperienza. Si tratta di un momento partecipativo che vuole vedere protagonisti i giovani, incentivando e promuovendo in loro l’interesse verso un’occupazione nel contesto rurale e montano.

«Innovare è un processo – sottolinea Alex Borlini -. Ospiteremo in Valle Seriana un incontro per confrontarci, anche con esperienze internazionali, su come rendere questo processo generativo e duraturo. Troveremo spunto da alcuni strumenti di supporto esistenti che rendono già i nostri territori potenzialmente fertili ad una nuova imprenditorialità innovativa. Ci scambieremo idee, progetti. Ci interrogheremo su come affrontare le sfide che si prospettano, presenti anche nel Piano nazionale ripresa e resilienza, come opportunità emergenti. Opportunità in termini occupazionali e di sviluppo dei nostri territori».

Per iscriversi all’evento, aperto a tutti, è basta compilare il modulo disponibile a questo link. Il programma e tutti i dettagli della giornata sono invece disponibili qui.