Home Notizie Cerete, il presepe di Vernazza in viaggio verso casa

Cerete, il presepe di Vernazza in viaggio verso casa

Raggiungerà in serata la sua nuova casa la precisa riproduzione di uno dei borghi più famosi al mondo realizzata nel 2006 dagli Amici del Presepio di Cerete.

Dopo diverse collocazioni provvisorie nel territorio bergamasco, come gli altri 29 presepi “made in” Cerete, anche la fedele riproduzione di Vernazza sarà posizionata nel Comune a cui è ispirata.

Questa mattina (martedì 16 novembre) una delegazione partita di buon’ora dalle Cinque Terre, guidata dal sindaco Francesco Villa, ha raggiunto a bordo di un furgone la Val Seriana. Ad accogliere i vernazzesi alcuni componenti degli Amici del Presepio di Cerete capitanati da Fiorenzo Savoldelli.

Diviso in quattro tronconi, il presepe è stato caricato sul veicolo. Verrà rimontato all’interno della chiesa dedicata a Santa Margherita d’Antiochia dove resterà per il periodo natalizio. Successivamente sarà definitivamente collocato in una sala (un’ex chiesa) vicino al municipio.

«Si tratta di un presepio che raffigura perfettamente il nostro paese – ha detto il sindaco di Vernazza -. Questa è stata un’occasione particolare e sono felicissimo di essere venuto personalmente perché queste persone lo meritano. E’ una soddisfazione enorme. Spero un giorno di potere contraccambiare. La nostra è una comunità molto piccola, siamo 800 abitanti e invasi d’estate da migliaia di persone. Questi luoghi ci fanno pensare alla tranquillità. Questo rapporto non fa accrescere la possibilità di attivare qualche scambio in quanto i nostri due paesi lo meritano sicuramente».

«Siamo molto soddisfatti – ha detto Savoldelli -, dopo avere girato la provincia di Bergamo questo presepio finalmente viene collocato e in un posto meraviglioso».

L’opera, realizzata da una decina di volontari che ogni anno sono al lavoro con una natività che viene inserita all’interno della chiesa di San Vincenzo Martire durante il periodo natalizio, è in scala 1:100 (dimensioni 4,20 x 2,20 metri).

Quest’anno gli Amici del Presepio di Cerete sono già da tempo indaffarati con la riproduzione del Monastero di Astino (tra i colli della città di Bergamo). Per ultimare l’opera serviranno due anni.

Un servizio verrà trasmesso questa sera all’interno del telegiornale di Antenna2 in onda alle ore 19.20 sul canale 88 del digitale terrestre. Segui via streaming sul sito www.antenna2.it.