Fede, futuro, responsabilità: a Pradalunga i giovani s’interrogano

    Da martedì scattano «Cinque giorni giovani» all’oratorio di Pradalunga: occasioni per riflettere, spettacoli, attività per i ragazzi. L’iniziativa è organizzata dal Gruppo Liberamente: «La nostra associazione – spiega il presidente Simone Pezzotta – è composta da adolescenti e giovani, volevamo quindi affrontare le principali difficoltà che oggi vivono gli adolescenti e i giovani. Abbiamo scelto i temi della fede, del futuro e della responsabilità».

    Ai tre temi verranno dedicate altrettante serate. La prima, martedì 26 aprile, dal titolo «Giovani & fede» avrà come ospite il vescovo di Bergamo Francesco Beschi. Alla seconda, mercoledì 27, «Giovani & futuro», parteciperà Raffaele Mantegazza, insegnante all’Università Bicocca di Milano. La terza, giovedì 28, «Giovani & responsabilità», vedrà come protagonista Johnni Dotti, presidente di Welfare Italia. Gli incontri inizieranno sempre alle 20,30.

    Le utlime due serate saranno invece più orientate al divertimento: venerdì con un talent show, sabato con lo spettacolo «Il cartastorie» di Oreste Castgna. La cinque giorni prevede inoltre attività per bambini e ragazzi: uno spettacolo teatrale e attività con i Ludonauti (venerdì mattina), animazione con gli arcieri di Gandino e Pirouette ensamble (sabato). Per le scuole, martedì, verrà inoltre proiettato il film «Si alza il vento» di Hayao Miyazaki.

    «A questa cinque giorni ci auguriamo una forte partecipazione da parte di adolescenti, giovani e famiglie, consapevoli di non dare risposte rispetto alle tematiche affrontate, ma di offrire spunti di riflessione importanti», sottolinea ancora Simone Pezzotta.

    L’iniziativa s’inserisce a pieno titolo nelle attività del gruppo Liberamente, «nato alcuni anni fa in seguito alla mancanza del curato a Pradalunga, così come susccesso in altri paesi – spiega Enrico Piccinini, uno dei componenti -. L’obiettivo era raccogliere l’entusiasmo di giovani e soprattutto adolescenti in modo che ci fossero figure educative che li guidassero nell’organizzare eventi, in collaborazione con l’oratorio, le associazioni vicine o lo stesso Comune di Pradalunga».

    Per info consultare la pagina Facebook del Gruppo Liberamente.

    LASCIA LA TUA OPINIONE

    Please enter your comment!
    Please enter your name here