Home Notizie Colzate, festa delle mele a km zero

Colzate, festa delle mele a km zero

Mele coltivate nel frutteto

La frutta e i prodotti a km zero della Val Seriana tornano protagonisti a Colzate. Sabato (14 ottobre), al frutteto didattico di Viale Lombardia, è in programma la terza edizione della Festa delle mele.

L’evento vuole promuovere la biodiversità, l’autoproduzione, la coltivazione e il consumo nel rispetto dei ritmi naturali e con metodi biologici. Alla manifestazione parteciperanno, con propri stand, piccole aziende della Val Seriana che praticano agricoltura e allevamento ecosostenibili. Durante la giornata verranno proposti assaggi e vendita di prodotti, oltre ad animazione e giochi per bambini e ragazzi. Il programma prevede alle 9,30 l’apertura della manifestazione. Dalle 10 alle 14,30 le visite guidate a cura dell’esperto Giancarlo Moioli. Nel pomeriggio, alle 15,30, la castagnata solidale offerta dagli alpini di Vertova e Colzate. Nelle vicinanze del frutteto saranno ospitati anche gli animali della fattoria.

La Festa delle Mele verrà realizzata grazie al lavoro di un gruppo di volontari del paese, sostenuti dall’Amministrazione comunale. Anche l’associazione “Insieme per mano” di Nembro ha accettato l’invito a partecipare. Le donne di questo gruppo e i volontari si prodigano nella raccolta fondi per progetti italiani e internazionali a difesa e sostegno dei bambini e delle famiglie.

Il frutteto didattico di Colzate

Il frutteto didattico di Colzate è nato nel 2006 su iniziativa della Comunità montana con l’intento di realizzare un’area dedicata alla biodiversità delle mele autoctone di varietà antica. L’ideatore  Giancarlo Moioli, perito agrario della Comunità Montana, ha poi sviluppato le prime iniziative di educazione ambientale dedicate alle scuole. Dal 2016 l’area ospita anche particelle dedicate all’orticoltura realizzate con il cofinanziamento regionale di “Orti di Lombardia”. A maggio di quest’anno sono stati promossi corsi dedicati all’orticoltura biointensiva e alla conoscenza e uso delle piante aromatiche, officinali ed erbe commestibili.

Sempre nel territorio di Colzate, nei pressi del Santuario di San Patrizio, sta per essere ultimato anche un orto botanico dedicato alle piante officinali. L’allestimento (preparazione terreno e trapianto piante) è stato curato da alcuni giovani di Colzate, aiutati da altri coetanei della Val Seriana. Alla manutenzione, nel primo semestre 2017, hanno provveduto anche studenti dell’Istituto Tecnico Agrario di Bergamo, nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro. Grazie ad un contributo della Comunità Montana, ora si svolgeranno le opere di completamento (sistemazione recinzione, parapetti, ecc.) per la fruizione in sicurezza.

Un’altra pianta di mele

In caso di maltempo la Festa delle mele sarà rimandata a sabato 21 ottobre.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here