Home Notizie Via la rotatoria a Fino, la replica di Matteo Oprandi

Via la rotatoria a Fino, la replica di Matteo Oprandi

Nei giorni scorsi il consigliere di minoranza di Fino del Monte Mauro Gabrieli ha espresso perplessità sulla rimozione della rotatoria nella parte alte del paese (come dicono i finesi “in cima alla Rata”). Ecco la replica del primo cittadino Matteo Oprandi.

«Per la messa in sicurezza dell’incrocio tra via Marconi, via Fra Leone della Misericordia e via Masù e Pret – spiega il sindaco – abbiamo dovuto rimuovere l’attuale rotatoria perché non permetteva l’accesso agli autobus di linea e ai mezzi pesanti senza commettere infrazioni. Accedendo da Castione della Presolana verso Fino del Monte si trovavano a dovere invadere la corsia opposta per via dello spazio di manovra e gli autobus turistici non potevano impegnare la rotatoria per il diametro ridotto. Erano costretti a bypassarla e invadere la corsia opposta. Si è provveduto quindi a rendere percorribile via Marconi e
dare la possibilità di accedere direttamente su via Fra Leone della Misericordia e via Masù e Pret. L’intervento è costato 25.000 euro. Abbiamo ottenuto per questo un contributo regionale per la messa in sicurezza di 13.500 euro. Abbiamo ricevuto segnalazioni positive da autisti di mezzi pesanti e autobus in quanto la rotatoria metteva in difficoltà il passaggio di questi mezzi. Abbiamo inoltre eseguito e realizzato un attraversamento pedonale a raso dei marciapiedi. Inoltre ci saranno rallentatori del traffico in modo che i mezzi possano accedere a una velocità ridotta».

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here