Home Notizie Telecamere per scovare chi abbandona rifiuti in Pineta

Telecamere per scovare chi abbandona rifiuti in Pineta

Anche il Comune di Piario dice basta a chi abbandona i rifiuti. Con il prossimo ampliamento del sistema di videosorveglianza, è prevista anche una telecamera per stanare i furbetti dell’immondizia. Sotto l’occhio elettronico finirà anche la pineta, sempre più spesso scambiata per una discarica.

I fondi arriveranno dall’avanzo di bilancio 2016. In queste settimane, infatti, l’Amministrazione comunale ha ottenuto dalla Regione la possibilità di utilizzare tutti i soldi accantonati. Nel mese di aprile era stata sbloccata una prima tranche da 36 mila euro, ad inizio ottobre sono stati svincolati i restanti 100 mila euro. Le risorse sono ora a disposizione del Comune, che li deve investire entro fine anno.

Il municipio di Piario

«C’è solo l’imbarazzo della scelta – dice il sindaco Pietro Visini -. Dobbiamo per prima cosa riasfaltare un bel po’ di strade, così come c’è bisogno di rifare la segnaletica verticale e orizzontale. Abbiamo inoltre alcuni parcheggi da sistemare. Anzitutto l’area vicina all’ospedale aperta da poco e poi c’è da realizzare uno spazio di sosta a nord del paese, anche per migliorare l’accesso su via Bergamo».

Altro obiettivo è la sicurezza. Il Comune ha da poco completato l’installazione di sette telecamere grazie ai fondi ottenuti dalla Regione con l’Unione Asta del Serio. Occhi elettronici sono stati collocati in diversi punti del paese: ospedale, parco giochi, piazzale per il conferimento del verde, cimitero e piazza Micheletti. Il sistema è stato poi integrato con la piattaforma di controllo della stazione dei carabinieri di Clusone.

Piazza Roma

Ma l’amministrazione non ha intenzione di fermarsi qui. «Vogliamo aggiungerne altre – spiega il sindaco -. Una, in grado di leggere anche le targhe, sarà messa in via Venezia. Tre saranno installate in piazza Roma. Un’altra, infine, sarà con il sistema “a trappola”. Sarà nascosta ed entrerà in funzione tutte le volte che nel suo raggio si muove qualcosa, anche di notte. In questo modo, vogliamo far capire ai soliti ignoti che buttare l’immondizia per la strada, in pineta, al parco giochi o nei vari parcheggi non pagherà più. Le multe saranno salate».

2 COMMENTI

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here