Home Notizie Dopo i cereali di montagna, un progetto per la pecora da latte

Dopo i cereali di montagna, un progetto per la pecora da latte

Latte e formaggio di pecora: sono i prodotti al centro del progetto presentato sabato sera ad Ardesio con il convegno inserito nel programma della Fiera delle Capre e dell’Asinello.

L’Associazione Grani Asta del Serio, in collaborazione con il corso di Operatore Agricolo dell’Abf Cfp di Clusone (l’Alberghiera), hanno ideato un progetto agri-pastorale (P.A.N. Prat) che ha già mosso i primi passi nel mese di gennaio 2018 e che prevede di andare a regime in tre anni.

“La nostra proposta – spiega Andrea Messa, ideatore del progetto – prevede di destinare agli ovini pascoli negli ultimi anni riservati solo ai bovini. In questo modo si cercherà anche di contenere l’avanzata dei boschi. L’obiettivo è anche quello di valorizzare strutture già esistenti (cascine rimaste in disuso) impiegando anche installazioni mobili per la mungitura e la lavorazione del latte. Il progetto prevede di partire da un piccolo gregge di 50 capi che in tre anni dovrebbe integrarsi nella triplice attitudine (carne, lane e latte). La produzione più importante resterà tuttavia quella della caseificazione”.

Nei prossimi mesi saranno organizzate altre presentazioni per coinvolgere eventuali partner del territorio montano.

3 COMMENTI

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here