Home Notizie Songavazzo, torna il Palio degli asini

Songavazzo, torna il Palio degli asini

Un'immagine dell'edizione 2017

Nel fine settimana la comunità di Songavazzo festeggia la Madonna del Carmine. Tra gli eventi che fanno da contorno alle celebrazioni religiose c’è anche il tradizionale palio degli asini. Un appuntamento che ogni anno attira migliaia di persone.

La manifestazione ha una netta impronta goliardica. Viene scelto un tema e i fantini si presentano spesso con travestimenti estrosi. La gara prevede cinque giri del percorso allestito nel campo sportivo del paese. Gli asinelli, che devono superare alcuni ostacoli, spesso non seguono le indicazioni di chi li conduce e per questo i colpi di scena si susseguono. Prima o poi, però, c’è chi riesce a completare il circuito e portarsi a casa l’ambito premio.

Il palio è il momento clou della giornata di sabato 14 luglio. Già nel pomeriggio, dalle 15,30 in centro, ci saranno le bancarelle della 24esima fiera del Carmine. «Lungo via Vittorio Veneto saranno presenti artigiani e hobbisti – sottolinea Guido Fratta, vicesindaco di Songavazzo -. La fiera sarà animata anche da gruppi musicali, in particolar modo il trio di Luca Bonadei e i Wild Wolves di San Lorenzo. Ci sarà poi l’animazione del dj Tony Tranquillo. La festa continuerà con l’apertura della cucina dalle 19 presso il centro sportivo comunale. A seguire la gara del palio degli asini. Il tutto si chiuderà verso le 23 con i tradizionali fuochi d’artificio».

Da ricordare che per consentire lo svolgimento della manifestazione cambierà la viabilità del paese. Ci sarà una sorta di anello nella parte alta (via Pineta, Via Combattenti, via Glerola e via Monte Falecchio), in modo che chi proviene da Rovetta e Cerete sia agevolato. «Naturalmente quando si prepara una festa di queste dimensioni, sia nella parte religiosa sia nella parte ludica, sono tantissime le persone impegnate. A tutte loro va un sentito ringraziamento», conclude Guido Fratta.

Guarda il video dell’edizione 2017:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here