Home Notizie Ardesio, ventesima edizione per la Fiera delle capre

Ardesio, ventesima edizione per la Fiera delle capre

Anniversario tondo per la Fiera delle capre di Ardesio, che quest’anno festeggia la ventesima edizione. Diciottesimo appuntamento, invece, per la parallela Fiera dell’asinello. Entrambe si svolgeranno domenica 3 febbraio.

Il doppio evento è organizzato dalla Pro loco di Ardesio, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e il sostegno della Banca di credito cooperativo Bergamo e Valli. «Vogliamo celebrare questo anniversario nel migliore dei modi – sottolinea il presidente della Pro loco, Simone Bonetti -. La Fiera delle capre è nata per scherzo, ma gli ideatori ci avevano visto lungo. Si tratta infatti dell’evento che in assoluto porta più gente ad Ardesio».

In effetti, oltre ad essere diventata punto di riferimento e importante vetrina per il settore, la manifestazione è capace di attirare ogni anno oltre migliaia di visitatori. Addetti ai lavori, appassionati, famiglie e bambini non vengono solo dalla Val Seriana o dalla Bergamasca, ma anche da altre province lombarde. Sono in costante aumento anche gli allevatori, di mestiere o hobbisti, presenti con i loro capi.

Come ogni anno, la Fiera prende il via alle 7 del mattino con le iscrizioni. Seguiranno alle 8 le preselezioni di categoria e alle 9,45 l’inizio del concorso caprino e le premiazioni, effettuate al termine di ogni valutazione di categoria. Alle 10,30 degustazione guidata di formaggi caprini e dei prodotti locali nei locali dell’albergo Ardesio “Da Giorgio”. Da mezzogiorno sarà invece possibile pranzare in alcuni ristoranti e bar del paese con menù a prezzo convenzionato.

Novità della ventesima edizione saranno la Fattoria Didattica, allestita in oratorio a cura dell’azienda agrituristica Scuderia della Valle, e la Stalla, una piccola zona sul ponte Rino (largo Volta), dove i bambini potranno provare a mungere una capra dalle 10,30 alle 13. In collaborazione con il corso per Operatore agricolo dell’Azienda bergamasca formazione di Clusone, durante la giornata verranno proposti dei laboratori, tra cui anche una dimostrazione di caseificazione.

In centro storico non mancheranno le tradizionali bancarelle: stand di prodotti tipici bergamaschi e non solo, attrezzature agricole, artigianato e abbigliamento del settore. Come ogni anno, inoltre,la fiera ospiterà parecchi eventi con animazione, concerti, spettacoli, dimostrazioni di artigiani e intrattenimento.

La manifestazione sarà preceduta, sabato 2 febbraio alle 20,30 nel cineteatro dell’oratorio di Ardesio, dall’incontro “Vivere in montagna: protagonisti!”. Due i momenti della serata. Il primo: la presentazione degli ideatori e dei protagonisti della fiera nel suo 20° anniversario. Il secondo:  “Scasera”, una conferenza- spettacolo con immagini e narrazioni con spunti dal film l’Albero degli Zoccoli per ricordare antiche tradizioni e usanze contadine.

Per altre informazioni consultare il sito internet di Vivi Ardesio.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here