Home Notizie Sci nordico, a Schilpario una tre giorni tricolore

Sci nordico, a Schilpario una tre giorni tricolore

La pista degli Abeti di Schilpario è pronta a colorarsi di tricolore. Da domani (venerdì 8 febbraio) sull’anello bergamasco si disputeranno i Campionati Italiani di sci nordico riservati alla categoria Under 16 (Allievi).

Ad aprire le gare, domani alle 9,30, sarà la Gimkana XCX in tecnica libera. Nel pomeriggio, alle 16,30, la sfilata dei comitati regionali che partirà dal piazzale del Centro del Fondo per arrivare sino alla Piazza Cardinale Maj.

Particolarmente ricca anche la seconda giornata di competizioni, in programma sabato. Si parte, sempre alle 9,30, con la prova in tecnica classica: 5 chilometri per la categoria femminile e 7,5 chilometri per quella maschile. La cerimonia di premiazione di questa seconda giornata di gare si svolgerà in piazza Maj alle 16,30. Di sera, presso il cinema Prealpi, ci sarà l’incontro con il Campione Olimpico Franco Nones (inizio alle 20,15).

Gran finale domenica con la prova a staffetta che scatterà alle 9,30 sempre sulla pista degli Abeti. La gara, a tecnica libera, prevede un anello di 4 chilometri per le allieve e di 5 chilometri per gli allievi. La tre giorni tricolore sarà valida anche come tappa del circuito Coppa Italia Rode Under 16.

Tra gli atleti del Comitato Fisi Alpi Centrali che prenderanno parte alla tre giorni tricolore anche ragazzi del nostro territorio. Di seguito l’elenco di tutti i convocati.

Squadra femminile: Isonni Lucia, Salvadori Manuela, Negroni Giulia, Rossi Elena, Bonaldi Cassandra, Antonetti Camilla, Negrini Erica, Santus Giada, Pedrini della Bosca Giorgia, Matli Ilaria, Vitalini Arianna, Galli Lucrezia, Barbeni Alessia.

Squadra maschile: Gaglia Gioele, Compagnoni Davide, Artusi Aksel, Bergamini Federico, Pizio Daniele, Ponti Giacomo, Negrini Davide, Majori Federico, Togni Yosuè Manuel, Bignamini Marco, Guidici Simone, Galli Teo, Sirio Stefano, Cusini Riccardo, Amodei Alan, Della Pietra Luca, Pedrini Leonardo, Mottini Filippo, Dell’Andrino Giovanni, Mottini Edoardo.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here