Home Notizie Giro delle Creste, trionfano Marco Zanoni e Stefania Cotti Cottini

Giro delle Creste, trionfano Marco Zanoni e Stefania Cotti Cottini

Veste il bianco-blu della GP Legnami Pellegrinelli la tredicesima edizione del Giro delle Creste, la SkyRace del Monte Guglielmo, tenutasi sui monti di Pisogne domenica mattina. 230 i runners allo start di Grignaghe, provenienti da tutto il Nord Italia: su tutti, hanno trionfato Marco Zanoni e Stefania Cotti Cottini, entrambi già protagonisti nel 2017 (primo lui, seconda lei) ed entrambi appartenenti al team camuno.

Zanoni ha condotto fin da subito, facendo registrare importanti distacchi già al passaggio di Passabocche: alla Pedalta – GPM, a quota 1958 m – il distacco sugli inseguitori era di 3 minuti. Ha tagliato il traguardo con un tempo di 1h 42’ 24”, abbassando il suo personale al “giro” di 20 secondi (nel 2017 chiuse con 1h 42’ 44”). Dietro Zanoni, Paolo Poli (La Recastello Radici Group – 1h 46′ e 53″), e Stefano Pelamatti (US Malonno, 1h 47′ e 39″), detentore della SkyRace, capace di una rimonta importante in discesa (fuori dai primi 5 al passaggio del Gpm).

In campo femminile, non è cambiata la bandiera sventolata dalla più forte: Stefania Cotti Cottini ha raggiunto Grignaghe in 2h 03’ 53” (nel 2017 fu 2h 08’ 11”: abbassato di quasi 5 minuti il record personale). Anche lei ha subito fatto il vuoto, staccando le dirette inseguitrici: al traguardo, la seconda runner, Elisa Pallini (Cs Cortenova) ha chiuso con quasi 7 minuti di ritardo (2h 10’ 15”). Sul terzo gradino del podio, Tiziana Bianchini (Gp Legnami Pellegrinelli, 2h 14’ 36”). Zanoni e Cotti Cottini hanno fatto registrare il record assoluto del circuito.

“Siamo decisamente soddisfatti – così Paolo Spatti del CAI – abbiamo attirato l’attenzione dei migliori runner del momento, é questa per noi è già una vittoria. Il tempo ci ha aiutato, e devo ringraziare tutti i volontari che hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione”. Ovviamente, la sfida è già lanciata per il 2020.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here