Home Notizie Vertova, nuovo Cda per la Fondazione “Cardinal Gusmini”

Vertova, nuovo Cda per la Fondazione “Cardinal Gusmini”

La Fondazione «Cardinal Gusmini» di Vertova

Ha un nuovo Consiglio d’amministrazione, la Fondazione “Cardinal Gusmini” di Vertova. È stato nominato nei giorni scorsi dal Consiglio comunale di Vertova. Il precedente Cda, guidato dal presidente Stefano Testa, aveva infatti concluso i suoi cinque anni di mandato a fine settembre. 

La Fondazione Gusmini gestisce la casa di riposo, l’hospice, tre comunità psichiatriche e altri servizi a favore del territorio. La Fondazione è retta da un Consiglio d’amministrazione composto da cinque membri designati dal Comune di Vertova (quattro dalla maggioranza, uno dalla minoranza). Il Consiglio elegge poi al proprio interno il presidente che diventa legale rappresentante della Fondazione.

Il sindaco Orlando Gualdi ha proposto al Consiglio comunale di nominare nel nuovo Cda Antonio Pezzotta, Aldo Corlazzoli, Ivo Giovanni Cilesi e Ornella Adami. Il nome indicato dalla minoranza della Lega è stato invece quello di Elisa Mistri. I consiglieri sono stati designati all’unanimità. Il nuovo Consiglio d’amministrazione s’insedierà lunedì 21 ottobre. Il presidente sarà Antonio Pezzotta, il vicepresidente Aldo Corlazzoli.

Pezzotta, 61 anni, abita a Clusone ed esercita la professione di commercialista con studio proprio a Vertova. Negli anni passati è stato assessore del Comune di Clusone e, in seguito, ha avuto incarichi (anche di rilievo) in società partecipate della Bergamasca. È stato membro del Cda di Sabb (Servizi ambientali bassa bergamasca) nel periodo che ha portato alla costituzione di Geco srl, la società mista a capitale pubblico e privato che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti in diversi comuni bergamaschi. Dal 2011 al 2014 è stato amministratore delegato di Uniacque, la società che gestisce il ciclo idrico integrato in gran parte della provincia. Dal 2005 al 2019 è stato presidente di Unigas, società del settore della distribuzione del gas poi incorporata ad inizio anno in Ascopiave.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here