Home Notizie Colzate, una staffetta per i cento anni della parrocchia

Colzate, una staffetta per i cento anni della parrocchia

Compie un secolo, la parrocchia di Colzate. Un anniversario speciale, da non lasciar passare inosservato. I cento anni saranno infatti festeggiati con una settimana di celebrazioni. 

La parrocchia di Colzate venne eretta il 14 febbraio 1920 con decreto dell’allora vescovo di Bergamo Luigi Maria Marelli. «Fino ad allora la chiesa di San Maurizio era appartenuta alla comunità di Vertova. Divenne la parrocchiale della comunità di Colzate che peraltro aveva già un proprio Comune», spiega il parroco don Paolo Biffi.

Il centenario verrà ricordato a partire da sabato 8 febbraio. Alle 13 nel duomo di Bergamo la benedizione di una fiaccola che verrà portata con una staffetta a piedi fino a Colzate. L’arrivo in paese è previsto per le 17,30 alla rotonda di via Roma, dove verrà accolto anche il vescovo di Bergamo Francesco Beschi. A seguire il corteo fino al sagrato, accompagnato dalla banda. Davanti alla chiesa i saluti ufficiali e l’accensione della lampada a olio che resterà in chiesa durante tutto il centenario. Alle 18 la messa presieduta da monsignor Beschi con la presenza delle quattro generazioni che si sono succedute nei cento anni e dei battezzati più anziano e più giovane.

Il programma proseguirà in settimana. Da segnalare, venerdì 14 febbraio, giorno del centenario, la messa con i parroci che hanno svolto il loro ministero nella parrocchia di Colzate e i sacerdoti di Vertova. Sabato 15, invece, la messa in suffragio dei parroci, sacerdoti, religiosi, religiose e benefattori defunti della comunità.

«Il centenario – sottolinea don Paolo Biffi – non significa solo fare memoria, ma anche ritornare al perché del vivere in una comunità cristiana oggi. Vuole essere un rilancio per il presente e una rilettura della nostra comunità che, piccola o grande che sia, è sempre una bella comunità».

Nel corso dell’anno sono poi in calendario diverse iniziative come il concorso “Ci siamo e ci saremo” (con la confezione di un pacco regalo per la comunità), le interviste ai nonni, visite guidate alla parrocchiale da parte dei ragazzi di prima superiore, una pubblicazione con documenti storici e fotografie, uno spettacolo sull’apostolo Pietro, un concerto d’organo col maestro Fabrizio Vanoncini.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here