Home Notizie Ad Albino 100 morti in più rispetto all’anno scorso

Ad Albino 100 morti in più rispetto all’anno scorso

Diversi sindaci, in questo difficile periodo, tengono informata la popolazione attraverso i canali web del Comune. Messaggi con informazioni utili, inviti a stare a casa, cordoglio per chi ha perso i propri cari.

Ieri (mercoledì 25 marzo) il sindaco di Albino Fabio Terzi ha diffuso un nuovo comunicato, in cui fornisce anche un dato che dà la dimensione del dramma che stiamo vivendo in Val Seriana. «Giunti a quasi metà della settimana la situazione si presenta ancora molto seria e difficile – scrive Terzi -. E’ vero che si registra una leggera flessione nei numeri relativi all’aumento dei contagi, ma purtroppo si continuano ancora a contare molti decessi che seppur non ufficialmente sono comunque da mettersi in correlazione con il Coronavirus». Il sindaco di Albino aggiunge che «i dati incontrovertibili dell’anagrafe, sempre in continuo aggiornamento, a partire dal 24 febbraio ad oggi, ci parlano di 120 nostri concittadini che ci hanno lasciato a fronte di 20 decessi riscontrati l’anno scorso nello stesso periodo».

«Sono numeri tremendi – prosegue Terzi -, che testimoniano il dolore e la sofferenza che sta vivendo la nostra comunità. L’Amministrazione e l’intera struttura comunale con i vari servizi, la Protezione Civile e i volontari stanno facendo del loro meglio per venire incontro alle esigenze e risolvere i problemi di tutti, soprattutto di coloro che sono più fragili e bisognosi. Ma si cerca anche di trovare percorsi e soluzioni dignitose a tutti quei problemi che sorgono per il gran numero di nostri concittadini deceduti».

Il primo cittadino conclude con un invito: «Siamo al giro di boa, non bisogna demordere o mollare, se vogliamo davvero imprimere un’inversione di tendenza più decisa e più importante alla diffusione del contagio, dobbiamo continuare a rispettare rigorosamente le prescrizioni e le limitazione previste».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here