Home Notizie Casnigo piange don Giuseppe Berardelli

Casnigo piange don Giuseppe Berardelli

Don Giuseppe Berardelli

Un lutto ha colpito la chiesa bergamasca, la Val Gandino in particolare. Nella notte si è spento l’arciprete di Casnigo, don Giuseppe Berardelli. Aveva 72 anni.

Nato il 21 agosto 1947, era originario di Fonteno. Ordinato sacerdote il 30 giugno 1973, il suo primo incarico era stato di coadiutore nella parrocchia di San Giuseppe in città, quindi a Calolzio dal 1976 al 1984. Divenne in seguito parroco di Gaverina e dal 1993 parroco di Fiorano al Serio. Nel 2006 la nomina ad arciprete di Casnigo. 

Don Giuseppe Berardelli, a quanto sembra, aveva già qualche problema di salute. Le sue condizioni sono poi peggiorate fino al decesso, avvenuto all’ospedale di Lovere.

«Ho sempre apprezzato la sua disponibilità e il “pace e bene” con cui salutava tutti – lo ricorda un casnighese -. Credo che uno dei suoi tratti distintivi fosse che non creava mai ostacoli se qualcuno voleva impegnarsi per il bene della comunità. Si teneva informato, ma lasciava fare. Era anche sempre pronto e disponibile nel seguire i malati. Aveva una buona parola per tutti, che era quella del padre di famiglia».

In seguito alle misure previste dal decreto Coronavirus, i parrocchiani non potranno salutare il loro arciprete. Dall’oratorio sono già nate due proposte.  A mezzogiorno di oggi (lunedì 16 marzo) in tanti si sono affacciati al balcone di casa per ricordare don Giuseppe con un applauso. Questa sera, invece, verranno messi dei lumini alle finestre.

La salma di don Giuseppe Berardelli sarà composta presso la chiesa del Battistero di Brembo di Dalmine, sul piazzale della quale mercoledì 18 marzo alle 14,30 saranno celebrati i funerali.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here