Home Notizie Controlli sui prezzi dei dispositivi di protezione individuale e disinfettanti

Controlli sui prezzi dei dispositivi di protezione individuale e disinfettanti

Continuano anche sul nostro territorio da parte della Guardia di Finanza i numerosi controlli su possibili fenomeni di aumento ingiustificato dei prezzi o altre condotte illecite connesse alla commercializzazione di dispositivi di protezione individuale e disinfettanti nell’attuale situazione di emergenza sanitaria per la diffusione del Coronavirus.

Sotto la lente, oltre a farmacie e para-farmacie, anche l’eventuale presenza di venditori abusivi.

Il rischio è che le dinamiche dei prezzi possano scivolare fuori dalla logica di mercato (domanda/offerta), sconfinando addirittura in scenari in cui possa scattare quanto previsto dall’articolo 501 bis del codice penale: […] “chiunque, nell’esercizio di qualsiasi attività produttiva o commerciale, compie manovre speculative ovvero occulta, accaparra od incetta materie prime, generi alimentari di largo consumo o prodotti di prima necessità (2), in modo atto a determinarne la rarefazione o il rincaro sul mercato interno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da 516 euro a 25822 euro” […].

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here