Home Notizie Tricolore e un minuto di silenzio per commemorare le vittime del Coronavirus

Tricolore e un minuto di silenzio per commemorare le vittime del Coronavirus

Bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio per commemorare le vittime del Coronavirus. È la proposta che il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli ha inviato a tutti i sindaci.

Gafforelli chiede che martedì 31 marzo i Comuni espongano le bandiere a mezz’asta e che alle 12 il sindaco con la fascia tricolore osservi un minuto di silenzio davanti al municipio
o al monumento dei Caduti a nome di tutta la cittadinanza, che sarà chiamata a fare lo stesso nella propria abitazione. Un’iniziativa che nasce dalla sollecitazione di alcuni primi cittadini e che la Provincia ha accettato pienamente per esprimere il lutto di tutto il territorio, per onorare tutti i defunti a causa dell’epidemia e per essere vicini ai loro cari, privati della possibilità di salutarli e di dare loro degna sepoltura.

Nell’invitare i sindaci ad aderire a questo momento di raccoglimento, il presidente Gafforelli ha colto l’occasione per ringraziarli tutti per il lavoro che stanno facendo in questa situazione così drammatica.

Il presidente dell’Associazione nazionale dei comuni Antonio Decaro (sindaco di Bari) e il presidente dell’Unione province italiane Michele de Pascale (presidente della Provincia di Ravenna e sindaco di Ravenna) hanno entrambi aderito all’iniziativa, invitando
rispettivamente tutti i Comuni e le Province d’Italia a mettere le bandiere a mezz’asta e a osservare un minuto di silenzio alle 12.

«Sono commosso da questa forte partecipazione e voglio ringraziare di cuore sia Anci che Upi. Credo che questa adesione sia il segno del sentimento di solidarietà per la sofferenza dei bergamaschi, ma anche della necessità sentita in tutta l’Italia di trovare un momento per esprimere il lutto per ciò che stiamo vivendo», ha commentato il presidente della Provincia di Bergamo.

1 COMMENTO

  1. LAMENTO DE CORAZÓN, QUE MI SANGRE ESTÉ ENTURBIADA POR LA DESIDIA DE INMUNDAS CONSECUENCIAS, LAMENTO POR MIS HNOS. ITALIANOS Y TODA LA RAZA HUMANA. LAMENTO Y DIOS PONGA ESTA EXPERIENCIA ( INGRATA EXPERIENCIA) PARA QUE EL QUE VIENE..PURIFIQUE -LAVE Y CURE LAS HERIDAS DE LA DESIDIA.-

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here