Home Notizie A Clusone una processione senza fedeli

A Clusone una processione senza fedeli

Per la prima volta, almeno da quando si ha memoria, la tradizionale processione del Venerdì Santo a Clusone è andata in scena senza fedeli. Uno dei momenti più partecipati della vita baradella si è tenuto in un’atmosfera singolare, ma dovuta al rispetto delle norme introdotte dai decreti che regolano e caratterizzano questo particolare momento storico.

Ieri sera a Clusone il crocifisso fantoniano è stato accompagnato solo da una rappresentanza dei confratelli, dai sacerdoti baradelli guidati dall’arciprete monsignor Giuliano Borlini, dal sindaco di Clusone Paolo Olini e dal Comandante della Polizia Locale Giuliano Vitali.

In processione anche il gonfalone del Comune, portato da un rappresentate della Protezione Civile. Niente banda, niente consorelle. I fedeli hanno potuto partecipare alle finestre o seguendo la processione direttamente sulla diretta della Pagina Facebook del Comune di Clusone. 

6 COMMENTI

  1. A me sembra che ogni manifestazione pubblica o religiosa sia vietata.

    In ogni caso, secondo me, non è stato di buon esempio.

  2. …io proverei vergogna a fare commenti di questo tipo. Pure il Papa ha fatto messa con poche presenze….ha dato un cattivo esempio? Lo dobbiamo multare? Mi spiace che nella mente delle persone prevalgono queste preoccupazioni, rispetto ai veri problemi che hanno colpito migliaia di famiglie e che toccheranno a tanti di noi in futuro. Me sarò ouna bora, ulie fa sito….ma non è possibile leggere certe cose. Amen.

    • la religione dovrebbe interferire meno nella vita civile e staremmo tutti meglio. vergognatevi e rispettate i decreti del governo

  3. come al solito le regole non valgono per tutti: siamo in italia e la chiesa comanda
    e mi meraviglio di certi commenti favorevoli. vergogna

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here