Home Notizie Clusone, addio a Bernardo Balduzzi

Clusone, addio a Bernardo Balduzzi

Sarà celebrato domani mattina (lunedì 4 maggio) alle ore 11, presso la chiesa della Crocetta di Clusone (in forma riservata e nel rispetto delle norme previste dal DPCM per la fase 2), il funerale di Bernardo (“Bernardì, Ol Trunì”) Balduzzi.

Aveva 89 anni. La sua vita era divisa tra lavoro e famiglia. Era stato principalmente un allevatore e agricoltore. Per arrotondare aveva svolto anche lavori boschivi. Era stato uno dei primi in Alta Valle Seriana a equipaggiarsi con un trattore attrezzato per il sollevamento e il trasporto del legname. Per circa 20 anni, tra gli anni ’80 e i primi anni del 2000, era stato gestore del ristorante e pensione San Marco (in piazza della Rocca a Clusone, principale ritrovo dei contadini che frequentavano il mercato del lunedì).

Amava tutti gli sport. Aveva seguito le figlie nelle loro discipline. Era sempre interessato anche a tutti i risultati dei numerosi nipoti.

Dalla moglie Antonietta, scomparsa da 12 anni, aveva avuto 7 figlie (Margherita, Giovanna, Marisa, Elisa, Lidia, Laura e Anna), a cui hanno fatto seguito 20 nipoti e 6 pronipoti. La sua famiglia avrebbe dovuto riunirsi proprio in occasione del suo 90esimo compleanno il prossimo 26 maggio.

Si è spento ieri pomeriggio presso l’Istituto Palazzolo dove era stato ricoverato mercoledì pomeriggio. Era risultato negativo al tampone.

2 COMMENTI

  1. Sono addolorata per la scomparsa di un personaggio simbolo di Clusone. Con sincero cordoglio partecipo al dolore delle figlie e dei parenti.
    Giovanna Bigoni

  2. Purtroppo apprendo solo ora della scomparsa del caro Bernardo, amico fraterno mio e della mia famiglia fin da quando ragazzino ero in tenera età. Le mie più vive e sentite condoglianze alla famiglia ed in particolare alle figlie che conosco sin da bambine. Non potrò mai dimenticarmi delle mie vacanze da giovane a Clusone, fin verso i 15/16 anni, in compagnia sia di mia nonna materna che dei miei genitori. E’ molto che anco da Clusone, ma la voglia di rivederla è tanta, tantissima e non escludo un giorno di ritornarvi, magari con la mia famiglia, soprattutto ora da felice pensionato. Un caro saluto a Voi tutti unito ad un forte abbraccio.
    Felice Colombo

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here