Home Notizie Gandino, 76 anni fa morirono in un agguato due partigiani

Gandino, 76 anni fa morirono in un agguato due partigiani

Oggi è il 76° anniversario dell’agguato fascista che a Gandino costò la vita ai partigiani Giovanni Cazzaniga “Maistrach” e Tolmino Fontana “Magnanino”.

La situazione attuale non ci ha consentito di organizzare un evento sul posto. Vicino alla lapide a ricordo un pannello descrive quanto avvenuto. È inoltre la 3a tappa del “Sentiero Partigiano” inaugurato proprio l’11 luglio e completato il 17 novembre 2019.
In attesa che riapra il Museo-Rifugio della Resistenza Bergamasca della Malga Lunga è comunque possibile percorrere, rispettando le norme vigenti, le 11 tappe del “Sentiero” con i pannelli e le sagome che descrivono nei dettagli l’esperienza della lotta di Resistenza nelle nostre montagne che sono posizionati proprio lungo il sentiero che i partigiani percorrevano nel recarsi dal paese di Gandino fino alla Malga.
La partenza del sentiero è alle Scuole Elementari di Gandino e il percorso si snoda parallelamente alla strada che porta in Valpiana per terminare alla Malga Lunga o alla Baita Monte Alto.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here