Notizie

Casnigo piange un 34enne: ha lottato per 5 mesi contro il Coronavirus

La comunità di Casnigo è scossa per la morte di un giovane di 34 anni, Cristian Persico. Il 34enne si è spento nel pomeriggio presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo a causa del Coronavirus dopo una degenza lunga 5 mesi.

Era sposato da un anno. Cristian Persico era socio del Circolo Fotografico Someanza come il 36 Emiliano Perani, anch’egli portato via dal Covid-19 (morto nei primi giorni di aprile). Cristian Persico era un suonatore di baghèt, strumento musicale legato alla tradizione casnighese. Giovane solare e disponibile, era un volontario anche in oratorio.

Sulla pagina Facebook “Il Casnighese” sono numerosi i messaggi di cordoglio. In un post a lui dedicato si legge: “Sempre disponibile con tutti, sempre in prima linea nelle varie iniziative dell’oratorio e del paese, eri un punto di riferimento…. un doveroso GRAZIE CRISTIAN…. ci mancherai tantissimo…..”.

“Era un ragazzo solare che amava la vita – afferma lo zio Luciano Carminati – purtroppo ha incrociato questo virus. In ospedale sono stati bravissimi, lo hanno seguito molto. Purtroppo ha avuto delle complicazioni quando sembrava avere superato la malattia. 34 anni sono pochi. Aveva tanta voglia di vivere”.

Faceva parte dei portatori della Statua della Madonna Addolorata di Borgo Santa Caterina a Bergamo dove ieri sera si sono svolte le solenni celebrazioni con il Vescovo di Bergamo Monsignor Francesco Beschi.

Giovedì 20 agosto il ritorno della salma a Casnigo. Nella mattinata di sabato 22 i funerali.

Condividi su:
Categorie: Notizie
Tag: , ,

Continua a leggere

Coronavirus, screening per il personale della scuola in provincia di Bergamo
Cresce l’interesse per la Val di Scalve