Home Notizie Covid-19 e memoria collettiva, una riflessione a Decoder

Covid-19 e memoria collettiva, una riflessione a Decoder

Quanto è successo con il Covid-19 nel nostro Paese, e sul nostro territorio, è destinato a finire sui libri di storia.

Il Coronavirus al momento non è sconfitto, ma, ora che le urgenze dettate dall’emergenza non sono più incalzanti, è tempo anche per riflettere su come evitare che fatti e persone che abbiamo perso siano relegati all’oblio.

Con Decoder questa sera vogliamo aprire  una riflessione proprio su quelli che possono essere i modi con cui fare memoria, e come tutti possono essere coinvolti.

Su questo tema sentiremo il Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini, il prevosto di Castione della Presolana don Stefano Pellegrini, il sociologo della memoria collettiva Lorenzo Migliorati e Fiorenza Attanasio, componente della Commissione Cultura del Comune di Gandino. Sentiremo anche un video messaggio di Sergio De La Pierre, già docente di sociologia generale e di sociologia urbana presso le Università di Milano e Firenze che nei mesi scorsi ha condotto uno studio a Gandino.

Decoder andrà in onda questa sera (mercoledì 16 settembre)  alle ore 20.30 sul canale 88 di Antenna2. Le repliche giovedì alle 14 e venerdì alle 23.15.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here