Home Notizie Dal Gal oltre 150 mila euro per le aree forestali della Val...

Dal Gal oltre 150 mila euro per le aree forestali della Val Seriana

La Pineta di Clusone (Immagine di repertorio)

Ammonta ad un totale pari a 153 mila 595 euro il contributo approvato dal Gal (Gruppo azione locale) Valle Seriana e Laghi Bergamaschi per il mantenimento delle foreste e la valorizzazione dei prodotti che ne derivano.

Il Gal è una agenzia di sviluppo locale composta da diversi attori che attuano tra loro una forma di partenariato attivo che si occupa di svolgere azioni concrete volte a migliorare le condizioni del territorio e la qualità della vita dei cittadini. Seguendo il Piano di sviluppo locale e operando attraverso fondi dell’Unione europea, finanzia azioni finalizzate a valorizzare le risorse ambientali e paesaggistiche, storico-culturali, alimentari e gastronomiche, artigianali, artistiche e turistiche. Il Piano di sviluppo locale è lo strumento che declina la strategia di sviluppo pensata e condivisa per favorire la crescita del settore. Esso prevede di attivare diverse operazioni volte alla valorizzazione delle produzioni agroalimentari e a sostegno della filiera bosco-legno-energia.

«Uno dei due bandi (8.3.1) – spiega il Gal in una nota – ha come obiettivo la realizzazione di interventi di manutenzione e di miglioramento forestale preventivi a favore di boschi e soprassuoli forestali in precarie condizioni strutturali ed ecologiche, per evitare l’innesco di incendi o fenomeni di dissesto. Le particolari condizioni morfologiche dei luoghi e la scarsa accessibilità delle aree boscate hanno infatti portato allo sviluppo di soprassuoli fragili e instabili sia sotto il profilo ecologico che sotto quello specifico selvicolturale, i quali concorrono a determinare maggiori rischi di incendio ed a creare le condizioni per la diffusione di parassiti».

Nell’ottica dello sviluppo di sistemi bosco-legno-energia che il Gal Valle Seriana ha tra gli obiettivi del Psl, diventa quindi prioritario intervenire in via preventiva nei boschi dove queste forme di dissesto sono prevedibili attraverso interventi che rimuovano il materiale morto, seccagginoso, schiantato e sovrannumerario che può essere facile preda del fuoco e causa di dissesto.

«Il secondo bando (8.6.1) parte invece dal presupposto che la possibilità di ritrarre prodotti forestali di pregio dai boschi delle aree oggetto del Psl è spesso inficiata dall’impossibilità di effettuare interventi volti a favorire il regolare sviluppo degli esemplari arborei più vigorosi e meglio conformati. Ciò è dovuto da un lato all’eccessiva onerosità di tali interventi e dall’altro allo scarso o nullo valore dei materiali ritraibili durante la crescita. Allo stesso tempo le imprese e i consorzi forestali devono colmare le carenze di attrezzature efficienti e innovative per poter effettuare queste lavorazioni in maniera più proficua. Da qui quindi l’obiettivo primario di migliorare i soprassuoli forestali e le tecnologie a disposizione degli operatori del settore forestale».

Di seguito il prospetto dei progetti finanziati.

Operazione 8.3.01 “PREVENZIONE DEI DANNI ALLE FORESTE” Azione PSL n. 11 del GAL della Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi. Con questa operazione vengono finanziati tre beneficiari per un importo complessivo di 130.395,71 euro.

BENEFICIARIO:

Comune di Gromo

AREA DI INTERVENTO:

Torrente sito in località Ripa

INTERVENTI DI PROGETTO:

Intervento di sistemazione idraulico-forestale (SIF).

La finalità è quella di portare a cielo aperto tutto il tratto di corso d’acqua attualmente interessato alternativamente di tratti intubati e no, realizzando così una sistemazione e regimazione idraulica e al tempo stesso realizzando il mantenimento della mulattiera esistente. Gli interventi prevedono l’utilizzo di tecniche di ingegneria naturalistica.

IMPORTO FINANZIATO:

29.391,38 €

BENEFICIARIO:

Comune di Gandino

AREA DI INTERVENTO:

Chiesetta Valle Piana – Malga Lunga

INTERVENTI DI PROGETTO:

Intervento di sistemazione idraulico-forestale (SIF).

La finalità è quella di creare una corretta regimentazione delle acque di tre corsi d’acqua, che interferiscono in vario modo con la strada agro-silvo-pastorale Chiesetta Valle Piana – Malga Lunga.

IMPORTO FINANZIATO:

74.994,30 €

BENEFICIARIO:

Consorzio Forestale Alto Serio

AREA DI INTERVENTO:

Pineta di Clusone

INTERVENTI DI PROGETTO:

Intervento selvicolturale di diradamento selettivo per il miglioramento dei soprassuoli boscati e allo scopo esclusivamente

di prevenire i rischi di incendio e i rischi di dissesto idrogeologico.

IMPORTO FINANZIATO:

26.010,03 €

Operazione 8.6.01 “INVESTIMENTI PER ACCESCERE IL VALORE DEI PRODOTTI FORESTALI” Azione PSL n. 12 del GAL della Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi

Con questa operazione viene finanziato un beneficiario per un importo complessivo di € 23.200,00.

BENEFICIARIO:

Pedrocchi Andrea Massimiliano; impresa boschiva, iscrizione n. 401 Albo Imprese boschive Regione Lombardia.

TIPOLOGIA DI INTERVENTO:

Investimenti in attrezzature riguardanti le operazioni selvicolturali di abbattimento, allestimento, esbosco del legname.

INTERVENTO PREVISTO:

Acquisto di Trattore Same explorer 120 HD GS nuovo, attrezzatura che consentirà di migliorare la produttiva dell’impresa, trattandosi di una macchina fortemente innovativa che consente di effettuare diverse operazioni in modo sicuro, efficiente ed economico, inoltre l’acquisto consentirà di avere maggiori margini di utile aziendale, non dovendo più ricorrere a mezzi a noleggio altamente costosi e poco remunerativi.

IMPORTO FINANZIATO:

23.200,00 €

 

1 COMMENTO

  1. Alee alee, alee alee!! Che sia la volta buona che si vedano dei lavori SERI ma SERI però, di ripulitura e salvataggio piante non malate (cioè estirpare le malate, ma SALVARE LE SANE, non radere al suolo tutto…) in Pineta di Clusone? Mah staremo a vedere dai.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here