Home Notizie Sci nordico: a Schilpario oro nella staffetta per Santus, Bettini, Giacomelli ed...

Sci nordico: a Schilpario oro nella staffetta per Santus, Bettini, Giacomelli ed Epis

“Una splendida giornata” cantava Vasco Rossi in una sua celebre canzone. Ed oggi a rendere splendida questa giornata, per i colori del Comitato FISI Alpi Centrali, ci hanno pensato Silvia Santus, Carlo Bettini, Stella Giacomelli e Stefano Epis che si sono imposti nella staffetta mista dei campionati italiani riservati alla categoria Ragazzi. Una gara perfetta che mette la classica ciliegina su questa tre giorni di competizioni tricolori, perfettamente organizzate dallo sci club Schilpario in collaborazione con Cancro Primo Aiuto.

La formazione lombarda chiude con il crono di 41’17.2 e si mette alle spalle la squadra di Veneto A composto da Gemma Dandrea, Raul Castagna, Vanessa Cagnati e Alex Rossi che chiudono in 42’23.4. Terza piazza per la squadra A del Trentino formata da Anastasia Morandini, Davide Piccinini, Elena Paoli e Fabio Mozzi che completano la loro performance in 43’17.0. Completano la top five di questa staffetta tricolore la formazione della Valle d’Aosta (Frutaz Claire, Maluquin Segor Daniel, Gontier Emilie, Maniezzo Matteo) che con il tempo di 43’36.1 chiude al quarto posto. Quinta piazza per la squadra piemontese A delle Alpi Occidentali (Forneris Luna, Occelli Stefano, Giordano Matilde, Massimino Filippo) in 43’57.9.

Per Stella Giacomelli la gara odierna segna anche il terzo successo personale in questa edizione dei campionati italiani Ragazzi. La valtellinese ha vinto tutte e tre le gare del programma: la gimkana di venerdì, la prova individuale di sabato e, oggi la gara staffetta.

Anche per il bergamasco Stefano Epis si tratta del secondo oro dopo quello conquistato sabato nella gara individuale a cui si deve aggiungere anche la splendida medaglia d’argento conquistata nella prova a gimkana.

Grazie a queste super performance dei fondisti lombardi il Comitato FISI Alpi Centrali sale sul gradino più alto del podio nella speciale classifica riservata alle regioni. Al secondo posto il comitato regionale del Trentino; terza piazza per il Veneto.

Le società sul podio