Home Notizie Premolo, una croce luminosa per don Antonio Seghezzi

Premolo, una croce luminosa per don Antonio Seghezzi

Premolo. Celebrazioni presso il Luogo della speranza, località in cui era solito raccogliersi in preghiera don Antonio Seghezzi, in occasione del 76esimo anniversario della morte del sacerdote bergamasco, avvenuta il 21 maggio 1945 a Dachau.

A illuminare i presenti la luce proveniente da una croce luminosa posta dal Gruppo don Antonio Seghezzi e visibile anche dai paesi vicini. La croce luminosa è stata “inaugurata” proprio con le celebrazioni dell’altra sera. Il sistema è alimentato con pannelli fotovoltaici, si aziona con un sensore crepuscolare ed è led.

“Abbiamo pregato insieme sperando che quello spirito possa diventare anche per noi significativo per la vita di tutti i giorni – ha detto monsignor Tarcisio Tironi, da anni al lavoro sulla causa di beatificazione di don Antonio -. Tocca a noi chiedere al Signore grazie attraverso la benedizione di don Antonio Seghezzi. Se foste a conoscenza di fatti secondo voi avvenuti grazie alla benedizione di don Antonio segnalatelo, questo contribuirà a rendere ancora più esemplare la figura di don Antonio”.