Home Speciale Amministrative 2016 Ardesio, in Consiglio diversi giovani

Ardesio, in Consiglio diversi giovani

La Lega Nord si è ripresa Ardesio. La lista guidata da Yvan Caccia, già sindaco dal 1995 al 2004, spezza 7 anni di dominio della civica «Ardesio Unita». Ma dalle urne è uscito un paese spaccato in due: solo 31 voti (e l’1,6%) separano Caccia da Simone Bergamini, candidato della maggioranza uscente. A decidere sono state soprattutto le frazioni, dove la Lega ha fatto il pieno.

Sono 12 i seggi del nuovo Consiglio comunale: 8 spettano alla maggioranza e 4 alla minoranza. Diversi i giovani eletti. Per la Lega entrano Marta Boccardi (105 preferenze), Bonaventura Riccardi (82), Michele Fornoni (68), Mirko Fornoni (65), Antonio Delbono (59), Elena Mazzocchi (51), Luca Zucchelli (40) e Paolo Bergamini (29). Restano esclusi Roberta Zanoletti (18), Mauro Pistacchio (10), Emilia Nicoli (7) e Mirella Verzeroli (1).

Avrà un posto in Consiglio anche l’ormai ex sindaco Alberto Bigoni, che è risultato il candidato più votato con 129 preferenze. Con lui in minoranza anche Simone Bergamini (candidato sindaco), Diana Fornoni (51) e Mattia Fornoni (48). Di seguito le preferenze degli altri candidati di «Ardesio Unita»: Bonaventura Fornoni 37, Fausto Fornoni 12, Simona Mandelli 19, Alessandro Maninetti 36, Arnaldo Nicoli 26, Alberto Pezzoli 32, Gianluigi Pezzoli 11, Amadio Savoldelli 11, Matteo Zanoletti 20.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here