Home Notizie Metalmeccanici in protesta anche in valle Seriana

Metalmeccanici in protesta anche in valle Seriana

Metalmeccanici in protesta davanti all'Itema in valleSeriana

Secondo sabato di blocco degli straordinari proclamato a livello nazionale da Fim, Fiom e Uilm per sbloccare la trattativa di rinnovo del contratto nazionale.

A Bergamo i sindacati metalmeccanici hanno organizzato presidi, fin dalle prime ore dell’alba, davanti ai cancelli della Brembo, ABB e Itema. In media valle Seriana questa mattina, nonostante la pioggia un gruppo di operai ha presidiato l’ingresso dell’Itema.

Le bandiere dei sindacati sul ponte che porta all'Itema

«Le posizioni rigide di Federmeccanica – dice Marco Fiorina della Fim Cisl – ci hanno portato a dimostrare. Oggi l’Itema doveva partire con la flessibilità di orari, ma l’azienda ha interrotto la flessibilità». «Non si capiscono queste rigidità: – racconta Damiano Bettoni segreteria Uil – per la prima volta c’è una chiusura totale. La proposta di dare un aumento a solo il 5% dei metalmeccanici è irricevibile. O cambiano le posizioni o continua la lotta».

«L’azienda sta anche andando bene – spiega il delegato della Fiom Cgil Silvano Franchina – ma stiamo protestando per la questione del contratto nazionale sulla quale Federmeccanica si mantiene rigida e non riusciamo ad andare avanti con questa trattativa». «Siamo qui a questo presidio – afferma Marcello Zanoletti, delegato Fim Cisl – per tenere alta l’attenzione sul contratto nazionale. Colgo l’occasione per ringraziare i colleghi per via della manifestazioni fatte fino a ora».

Bandiera della Fim Cisl davanti ai cancelli dell'Itema

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here