Home Notizie Il 2 giugno a Gazzaniga, ragazzi protagonisti con la Costituzione

Il 2 giugno a Gazzaniga, ragazzi protagonisti con la Costituzione

Ormai è diventata una tradizione. Una bella tradizione, ci permettiamo di aggiungere. A Gazzaniga la Festa della Repubblica si celebra al “Passaggio di Stato”, il sottopasso che collega la stazione al centro, le cui pareti negli anni scorsi sono state colorate dai ragazzi delle scuole con disegni che raccontano la nostra Costituzione.

La Carta fondamentale dello Stato, anche questa mattina, è stata al centro delle visite guidate organizzate dall’Istituto comprensivo di Gazzaniga con il patrocinio di Comune, Consiglio comunale dei ragazzi e Isis (Istituto statale d’istruzione secondaria superiore) “Valle Seriana”. Circa 60 alunni della primaria e delle medie sono stati impegnati ad accompagnare gli adulti alla scoperta degli articoli della Costituzione.

«Mi piace sottolineare che i ragazzi si preparano a questa giornata in orario extrascolastico – dice l’insegnante Rosaria Bosio -. Significa che il messaggio arriva, hanno voglia di essere protagonisti e impegnarsi. A poco a poco si rendono conto di quanto sia importante la nostra Repubblica, la nostra Costituzione e, soprattutto, vivere liberi sotto un sole che scalda».

Le visite si sono svolte in due momenti. Il primo, a cura dei bambini della primaria, dedicato alla bellezza della Costituzione. Nel secondo, invece, i ragazzi delle medie hanno mostrato cosa succede quando una Costituzione non c’è. Fondamentali i disegni del “Passaggio di Stato”: un percorso che si articola proprio fra questi due poli.

«Questo è diventato l’appuntamento fisso del nostro Comune per la Festa della Repubblica. Con un valore aggiunto: si festeggia insieme ai ragazzi in una giornata densa di significato – osserva il vicesindaco di Gazzaniga, Angelo Merici -. È un evento che ogni anno dà emozioni, perché se il sottopasso è sempre quello, cambiano invece i ragazzi che spiegano la Costituzione».

Guarda il servizio di Antenna2:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here