Home Notizie Mappatura dei negozi, avviata l’indagine a Clusone

Mappatura dei negozi, avviata l’indagine a Clusone

A Clusone in questi giorni alcuni studenti del Patronato San Vincenzo sono già attivi nel progetto inserito all’interno del bando Asset di Regione Lombardia.

I ragazzi, coinvolti attraverso un progetto di alternanza scuola lavoro presso Ascom, stanno raccogliendo dati sulle attività commerciali attive o meno sul territorio. I giovani, armati di un tablet geo-localizzato (con cui scattare una foto all’esterno) e della documentazione scritta per la liberatoria sulla privacy, stanno raccogliendo diverse informazioni utili per una precisa mappatura degli esercizi del settore.

Giorgio Puppi, referente delle Applicazioni Informatiche di Ascom, ci ha spiegato: «Tutti i dati saranno inseriti nel portale Geopin.it (al momento non attivo) che mapperà le attività commerciali delle provincia di Bergamo. Il progetto vuole favorire la possibilità di rendere disponibili tutti quei dati che possono servire agli imprenditori intenzionati a occupare negozi e attività al momento inattive. L’indagine porta a porta è preziosa in quanto consente di raccogliere informazioni che si possono avere solo chiedendo direttamente al negozio (ad esempio stabilire se un bar ha anche i tabacchi ed è abilitato come ricevitoria del lotto)».

Completata la mappatura a Clusone i ragazzi del Patronato si sposteranno sui comuni aderenti al Distretto del Commercio Clusone-Alta Valle Seriana.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here