Home Notizie Punto nascita: i sindaci s’incontrano, le mamme si mobilitano

Punto nascita: i sindaci s’incontrano, le mamme si mobilitano

Nido ospedale Piario
Il nido dell'ospedale di Piario

Crescono le iniziative per tentare di salvare il punto nascita dell’ospedale di Piario. Dopo che nei giorni scorsi l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ne ha annunciato la chiusura, da più parti si sta cercando di dar voce alle preoccupazioni del territorio.

Domani (martedì 19 giugno) i sindaci della Val Seriana s’incontreranno in Comunità montana. La riunione, a porte chiuse, è in programma alle 20 nella sede di via Sant’Alessandro a Clusone. L’obiettivo è fare il punto della situazione e decidere eventuali azioni da intraprendere.

Nel frattempo, si mobilitano anche le mamme. Su Facebook è nato il gruppo Mamme di Val Seriana e Val di Scalve. È già stato organizzato anche un appuntamento: sabato 23 giugno, alle 15, è in programma una manifestazione di protesta fuori dall’ospedale di Piario. Un modo per far sentire soprattutto la voce di chi sarà maggiormente coinvolto dalla chiusura, qualora fosse confermata.

Continuano anche le raccolte firme. La petizione “No alla chiusura del punto nascita di Piario”, promossa sul sito Change.org dal consigliere regionale del Partito democratico Jacopo Scandella, viaggia ormai verso le diecimila adesioni. Scandella si è fatto promotore anche di una raccolta firme cartacea: i moduli sono disponibili nei negozi di diversi paesi dell’Alta Val Seriana.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here