Home Bergamo-Con-La-Valigia 50 anni per il circolo dei Bergamaschi nel Mondo di Ginevra

50 anni per il circolo dei Bergamaschi nel Mondo di Ginevra

Nel “Salone delle Feste” di Troinex, Comune del circondario di Ginevra, lo scorso primo dicembre si sono tenute le celebrazioni del 50° anniversario di fondazione del Circolo di Ginevra dell’Ente Bergamaschi nel Mondo.

Circa 380 le persone che hanno preso parte all’evento organizzato dal presidente Stefano Lazzaroni, tra cui anche alcuni “amici” svizzeri. Tra gli ospiti la Dott.sa Rose Clara, in rappresentanza del Consolato Generale d’Italia a Ginevra, il Presidente del Comites di Ginevra avv. Andrea Pappalardo e numerosi amministratori pubblici svizzeri e dalla vicina Francia. Presente il presidente dell’Ente dei Bergamaschi nel Mondo Carlo Personeni e il neo-Coordinatore dei Circoli e delle Delegazioni Mauro Rota.

Da sinistra: Turelli (Losanna), Personeni, Lazzaroni (Ginevra), Generoso (Neuchâtel) e presidente tutti i circoli CH, Rota (Bruxelles) e coordinatore tutti i circoli e delegazioni dell’EBM, Oprandi (Lucerna), Cadei (Ticino).

L’occasione ha permesso di riunire i presidenti dei circoli orobici in Svizzera: Valeria Generoso (Neuchâtel e presidente della Federazione dei Circoli della Svizzera), Gianni Turelli (Losanna), Palmiro Oprandi (Lucerna), Emilio Cadei (Canton Ticino) e Stefano Lazzaroni (Ginevra).

Diverse le proposte raccolte: ripresa della pubblicazione del giornale “Bergamaschi nel Mondo”; sinergia con VisitBergamo; collaborazione con l’Università degli Studi di Bergamo; convenzione con l’Accademia Carrara; e, su proposta del presidente dell’EBM Carlo Personeni, incontro delle rappresentanze di tutti i Circoli dell’EBM con Papa Francesco.

Molto apprezzata la proiezione di un video che ha documentato tutta la storia del Circolo di Ginevra. Il circolo venne fondato il 10 novembre 1968 da quattro amici al Caffè Meridionale, a Ginevra. Il primo presidente è stato il Cav. Angelo Orlandini. Nel 1980 alla presidenza del Circolo subentra Carlo Pasinelli, che nel 2001 passa il testimone all’attuale presidente Stefano Lazzaroni, che guida il Circolo in collaborazione con un Comitato Direttivo forte e coeso, composto dai consiglieri Magoni, Longhini, Arnoldi, Imberti, Aebischer, Rota, Grippo, Suardi, Gasser e Lippi.

«Ora, la sfida è avviare un’azione di coinvolgimento delle giovani generazioni – ha sottolineato il presidente dell’EBM Carlo Personeni – Dobbiamo rintracciare iniziative e servizi che possano stimolare il loro interesse».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here