Home Notizie Ardesio, cori e festa per i 95 anni degli alpini

Ardesio, cori e festa per i 95 anni degli alpini

Un fine settimana speciale per gli alpini di Ardesio. Alla festa per i 95 anni di fondazione, il gruppo affianca anche la quarta edizione della rassegna corale.

«Il gruppo alpini di Ardesio è nato nel 1924, uno dei primi in Bergamasca – spiega il capogruppo Alberto Pezzoli -. Ora siamo circa 180, tra alpini e aggregati. Sono tante le attività che abbiamo portato avanti negli anni. Tra queste mi piace ricordare l’idea di creare un coro alpino ad Ardesio, un’iniziativa che ci dà visibilità e ci permette anche di far conoscere il nome del nostro paese al di fuori della Val Seriana».

Il coro ha iniziato la sua attività nel marzo del 2010. «Un gruppo di alpini andava ogni anno all’Infermeria Filisetti di Ardesio per proporre qualche canzone – spiega Stefano Bigoni, segretario del gruppo -. È nata così l’idea di formare un coro. Il problema era trovare un direttore. Fortuna ha voluto che Marco Pedrana non fosse più impegnato con la banda di Ardesio. Ne abbiamo allora approfittato. Lui da subito si è detto entusiasta e ancora oggi è il nostro punto di forza. Il coro ha iniziato con una quindicina di persone, ora siamo circa 35 voci».

Dopo due anni di attività il coro è stato contattato dalla Sezione di Bergamo e dal 2014 è a tutti gli effetti coro Ana (l’undicesimo in Bergamasca). La formazione ha al suo attivo diverse esibizioni, anche fuori provincia, oltre alla partecipazione alle varie adunate sezionali e nazionali. «Portiamo avanti questa passione che purtroppo in altre realtà sta un po’ scomparendo», sottolinea Bigoni.

Da qualche anno il coro di Ardesio dà vita anche a una rassegna. La quarta edizione si svolgerà sabato 6 aprile al teatro dell’oratorio di Ardesio, con inizio alle 20,45 (ingresso libero). «Abbiamo invitato due cori – spiega ancora Stefano Bigoni -. Il primo della Sezione Ana di Bergamo: il coro alpino di Vertova e Colzate. L’altro, il coro “Rondinella”, viene invece da Sesto San Giovanni. Il direttore, Angelo Bernardelli, ha vinto il concorso musicale dell’adunata di Treviso. Il suo brano “Quel che resta”, dedicato ai caduti dell’Ortigara, è stato premiato come il migliore su 64 partecipanti».

Dopo la serata dedicata alla musica, domenica 7 aprile sono in programma i festeggiamenti per il 95esimo di fondazione. La giornata inizierà alle 9 con l’ammassamento presso il piazzale del municipio. Alle 9,30 l’aperitivo, alle 10 la sfilata e l’alzabandiera. Alle 10,30 la messa con i canti del Coro alpini di Ardesio. A seguire la deposizione della corona al monumento ai Caduti e infine il pranzo in oratorio.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here