Home Notizie Alta Val Seriana, gli ospiti dei servizi per la disabilità diventano attori

Alta Val Seriana, gli ospiti dei servizi per la disabilità diventano attori

Teatro e disabilità: un binomio che in Alta Val Seriana funziona. Da oltre dieci anni nascono spettacoli apprezzati, dove leggerezza e umorismo si fondono, senza trascurare temi importanti. Sul palco gli ospiti del Centro socio educativo (Cse) di Ponte Selva e del Centro diurno disabili (Cdd) di Piario, a cui quest’anno si uniranno per la prima volta anche quelli della Residenza sanitaria disabili di Piario.

L’appuntamento è per martedì 14 maggio, al teatro Forzenigo di Villa d’Ogna, con inizio alle 20,30. Titolo dello spettacolo: Sono solo parole. Regia di Andrea Rodegher e Chiara Carrara del Teatro Prova di Bergamo. «A noi non piace usare copioni, storie già pronte per essere messe in scena – spiega il primo -. Ci piace invece partire dai componenti del gruppo, quindi prima di tutto abbiamo lavorato con loro. Ci siamo ispirati a una storia che già esisteva, Il paese senza parole, ma l’abbiamo costruita su misura per questo gruppo».

Sul palco non saliranno solo gli ospiti dei servizi per disabili, ma anche educatori e volontari (più di venti persone in tutto). «In scena gli spettatori vedranno un unico grande gruppo, senza distinzioni tra i partecipanti, dove tutti sono indispensabili e protagonisti per lo spettacolo. Ci sarà un palco sempre pieno di gente», aggiunge il regista. Quest’anno, a differenza delle scorse edizioni, non ci saranno repliche. L’unica occasione per assistere alla rappresentazione sarà la prima.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here