Home Notizie Valseriana Marathon, vittoria per Daniele Mensi e Mara Fumagalli

Valseriana Marathon, vittoria per Daniele Mensi e Mara Fumagalli

Dopo il posticipo dello scorso 19 maggio oggi è andata in scena la terza edizione della Valseriana Marathon, gara valevole per i circuiti Orobie Bike Challenge (prova conclusiva) e come terza prova della Coppa Lombardia Ciclo promo components.

Circa 320 i bikers che si sono iscritti alla gara con un nuovo tracciato da 45 chilometri sui sentieri della Valle Seriana (partenza e arrivo a Nembro). Con il nuovo percorso gli atleti hanno affrontato sentieri in Val del Gru, prima dello scollinamento al Gpm di Monte Poieto (1360 m) e poi giù lungo una tecnica discesa da Amora ad Albino.

Daniele Mensi, il vincitore della terza edizione della Valseriana Marathon

Sulla salita del Monte Poieto Daniele Mensi (bresciano del team Soudal Lee Cougan e vice campione italiano marathon) ha preso vantaggio, scollinando con un minuto sul bergamasco della Val Brembana Johnny Cattaneo. In discesa Cattaneo ha recuperato terreno, ma nel successivo misto il bresciano è tornato a distaccare l’inseguitore fino a tagliare il traguardo in 2h15:23 con oltre un minuto su Cattaneo (2h16:43). Terzo il trentino Andrea Righettini della Cicli Olympia (2h25:16) che in discesa è stato protagonista di una caduta e ha anche dovuto vedersela con una foratura.

Quarto Adriano Caratide, Asd Sixs Boscaro (2h27:16); quinto Simone Linetti, Giant-Liv Polimedical (2h30:12).

Caduti sulla discesa del monte Poieto lo “scout” della corsa Marzio Deho e il ligure Cristiano Salerno. «Ci tenevo a testarmi – ha affermato Mensi – sono contento di questa vittoria, non mi aspettavo di vincere su Johnny che è di casa. Devo dire che è comunque un percorso duro per le salite impegnative e le discese con tanto “da guidare”».

Mara Fumagalli, la vincitrice

Tra le donne è arrivata sola al traguardo la campionessa italiana ed europea marathon Mara Fumagalli (2h51:15), siglando il 15° successo stagionale con il team Focus XC Italy. Secondo posto per Costanza Fasolis del team Giant Liv Polimedical (2h55:43). Terza Martina Guerrera della Mtb Increa (3h11:16).

«La reputo una delle gare più tecniche nel panorama nazionale – ha affermato Fumagalli -. Mi sono divertita ma sempre con la testa sulle spalle, non ho voluto rischiare nulla. Spero nei prossimi appuntamenti di avere una gamba perfetta, mi sono comunque davvero divertita».

«Siamo riusciti a superare i 315 iscritti – ha detto Alessandra Visini di PromoSerio – poco meno alla partenza a causa delle fisiologiche defezioni, un numero che ci ripaga comunque dell’impegno che abbiamo messo in questi mesi. Fondamentale la consolidata collaborazione con il gruppo sportivo Marinelli con cui organizziamo questo evento».

«Una manifestazione importantissima, anche solo per il nome stesso dell’iniziativa “Valseriana Marathon” comunichiamo lo spirito di PromoSerio, la promozione della Valle Seriana e della Valle di Scalve – commenta il consigliere di PromoSerio Lorenzo Aresi -. È forse la prima gara, almeno da noi, che porta il nome di una valle, in un territorio ricco di natura e sport. Oggi si promuove il settore della mountain bike, che è un veicolo anche per mostrare le bellezze del nostro territorio. Questa attività continua anche a settembre con la promozione dell’e-bike con il primo raduno sul territorio. Anche ieri abbiamo avuto una mini Marathon bike per i ragazzi, ha preso parte una sessantina di ragazzi, è quindi un progetto che cerca di favorire e incentivare lo sport anche guardando al futuro dei nostri giovani sportivi».

La partenza della terza edizione della Valseriana Marathon

1 COMMENTO

  1. Una curiosita personale se qualcuno può rispondermi, ma durante queste manifestazioni esistono si fanno dei controlli antidoping ai partecipanti?

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here