Home Notizie Gazzaniga, conclusi i lavori alla stazione

Gazzaniga, conclusi i lavori alla stazione

In tempo per l’inizio della scuola, sono terminati i lavori di riqualificazione alla stazione degli autobus di Gazzaniga. Domani (giovedì 12 settembre), al rientro dopo le vacanze, gli studenti troveranno alcune novità.

Gli interventi sono stati effettuati in seguito al tavolo tecnico attivato dal Comune di Gazzaniga con Sab dopo il tragico incidente del 24 settembre 2018, in cui perse la vita il quattordicenne di Ardesio Luigi Zanoletti e altri due studenti rimasero feriti. L’obiettivo era migliorare l’accesso alla stazione e ampliare gli spazi per i pedoni.

I lavori sono stati eseguiti da Sab, che ha sottoscritto una convenzione con il Comune, proprietario di tutta l’area della stazione. Avviati poco dopo la metà di agosto, si sono praticamente conclusi oggi. «L’organizzazione funzionale della stazione è rimasta la stessa – spiega Roberto Salerno, direttore di esercizio della Sab -. L’accesso dei mezzi avviene sempre dal lato verso Clusone, transitano sotto la pensilina ed escono dal lato verso Bergamo. Le modifiche effettuate riguardano soprattutto la distribuzione degli spazi».

In modo particolare, spiega l’ingegner Salerno, «abbiamo ridotto il numero di corsie di partenza dei mezzi, che sono passate da tre a due. In questo modo è stata ampliata l’area di attesa. In accordo col Comune, siamo intervenuti anche sull’area esterna alla stazione, dove sono stati rimossi dei parcheggi. Questo per garantire un migliore accesso all’utenza. Le modifiche hanno comportato anche lo spostamento del varco d’ingresso degli autobus, arretrato verso la piazza. Abbiamo infine colto l’occasione per rinnovare l’arredo urbano alla stazione e migliorare l’informativa all’utenza».

«I tempi dei lavori sono stati molto stretti – conclude l’ingegner Salerno -. Il progetto è stato sviluppato in accordo col Comune e l’Agenzia del trasporto pubblico locale. Ci sono stati quindi una serie di passaggi che ci hanno portato ad iniziare nel mese di agosto. Siamo però riusciti a concludere prima dell’inizio dell’anno scolastico».

Da domani le novità saranno messe alla prova degli studenti. La stazione di Gazzaniga è molto frequentata non solo per la presenza, di fronte, dell’Istituto d’istruzione secondaria superiore “Valle Seriana”, ma anche perché utilizzata, ad esempio, come snodo d’interscambio per la Val Gandino. 

Negli anni scorsi, durante i primi giorni di scuola, quando l’orario delle lezioni è ancora provvisorio, si sono creati problemi e disagi dovuti al massiccio afflusso di studenti, soprattutto all’uscita, intorno alle 13.

In merito, la Sab sottolinea che «la pianificazione delle corse che vengono utilizzate dagli studenti di Gazzaniga deve necessariamente tenere conto anche delle esigenze di mobilità degli studenti che frequentano gli altri istituti della Valle Seriana, da Clusone ad Alzano; è pertanto evidente che le modifiche al servizio che vengono richieste in funzione dell’orario provvisorio dei singoli istituti non risultano tutte attuabili. Nei primi giorni di scuola, faremo comunque il possibile, ovviamente con l’autorizzazione dell’agenzia del Trasporto pubblico locale, per predisporre alcuni rinforzi al servizio di trasporto al fine di andare incontro alle esigenze degli studenti».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here