Home Decoder Un progetto con cui tornare a coltivare il lino

Un progetto con cui tornare a coltivare il lino

In Valgandino si sta lavorando a un nuovo progetto. Al centro la valorizzazione di un fibra legata al territorio bergamasco, il lino.

Con il progetto si mira alla coltivazione del lino con cui realizzare la copia della famosa Sindone. Nell’iniziativa sono coinvolti sia soggetti pubblici sia privati tra cui il Linificio Canapificio Nazionale con sede a Villa d’Almè (Gruppo Marzotto), le Tessiture Torri Lane e i comuni di Peia (capofila) e Gandino.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here