Home Notizie Da Reggio Emilia a Ranica: la Teb presa a modello

Da Reggio Emilia a Ranica: la Teb presa a modello

Dall’Emilia Romagna a Ranica per conoscere da vicino la realtà del tram delle valli. Questa mattina una delegazione di esponenti dell’amministrazione comunale e dell’Agenzia della mobilità di Reggio Emilia ha partecipato ad una visita tecnica alla sede Teb di Ranica e al deposito dei tram.

L’assessora alla Mobilità sostenibile del comune emiliano, Carlotta Bonvicini, ha scelto di visitare l’azienda tramviaria bergamasca per raccogliere informazioni tecniche e confrontarsi con gli amministratori Teb in previsione della realizzazione di una nuova linea tramviaria a Reggio Emilia, un progetto che ha da poco ottenuto i finanziamenti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

L’assessora era accompagnata da Michele Vernaci, amministratore unico dell’Agenzia della Mobilità, dal funzionario Francesco Bolondi e dall’onorevole Paolo Gandolfi. Sono stati  accolti dal presidente di teb Filippo Simonetti, dall’amministratore delegato Gianni Scarfone e dal direttore di  esercizio Paolo Rapinesi. Oltre a visitare il deposito, gli impianti, l’officina e il centro di controllo operativo, la delegazione hanno effettuato anche un viaggio in linea.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here