Home Notizie Elezioni a Clusone, aperture a tutto campo per la Lega

Elezioni a Clusone, aperture a tutto campo per la Lega

Elezioni a Clusone
Piazza Sant'Andrea a Clusone con il palazzo comunale

Mentre l’appuntamento con le elezioni a Clusone si avvicina, il quadro definitivo delle alleanze e delle liste in campo deve ancora comporsi.

All’inizio di gennaio è stata ufficializzata la candidatura dell’attuale capogruppo di minoranza di Clusone Viva Massimo Morstabilini (alla guida della lista “CLUSONE AL MASSIMO”). Per i partiti di centrodestra invece la fase sembra essere ancora interlocutoria. Per la chiusura degli accordi con Forza Italia e Fratelli d’Italia peseranno le scelte delle Lega, il partito con il maggior numero di consensi nella cittadina capoluogo dell’Alta Valle Seriana. All’interno del Carroccio contano le segreterie locali, a cui è assegnata anche la facoltà di concedere a una lista il simbolo (e la sua capacità di attrarre voti).

Si sta riflettendo ancora a tutto campo

 «Servirà ancora tempo»: spiega Secondo Augusto Poli, commissario della Lega baradella. «Fino a ora abbiamo avuto diversi incontri – spiega Poli -. Stiamo aspettando i riscontri e ne stiamo dando ad altri. È ancora una fase da costruire. Alcuni passi avanti sono stati fatti. Rimane una situazione di apertura e non di decisioni già acquisite. Penso che come tempistiche andremo a fine mese per avere qualcosa di definitivo». 

Comunque state ragionando con le altre forze politiche di centrodestra?

«Stiamo ragionando a tutto campo – continua Poli – perché ritengo che il nostro obiettivo primario sia dare una buona amministrazione per la cittadina di Clusone». 

Al momento non è ancora chiaro il nome del candidato sindaco?

«Non è chiaro nemmeno chi andrà a comporre la squadra – risponde -, quindi tutto rimane tra le ipotesi che si riusciranno a costruire, cercando il meglio per Clusone». 

Nei mesi scorsi è stato posto in certi sensi un veto: “il candidato sindaco del centrodestra sarà della Lega”. È ancora così?

«Non si tratta di un veto assoluto – conclude Poli -, si sta cercando di costruire qualcosa di positivo, quindi gli scenari sono tutti aperti. Basterà solo aspettare, poi avremo la soluzione elettorale per Clusone». 

Con le elezioni a Clusone non è da sottovalutare anche l’apporto dei giovani del Carroccio che alla fine del 2019 avevano allestito un partecipato gazebo.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here