Home Notizie In ospedale per il coronavirus, scappa e viene denunciato

In ospedale per il coronavirus, scappa e viene denunciato

Un 71enne di Casnigo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri per inosservanza dei provvedimenti emessi per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

La scorsa settimana l’uomo, dopo essere stato infettato dal virus, era stato trasferito all’ospedale Sant’Anna di Como per essere messo in isolamento in una stanza del reparto di malattie infettive. Ieri mattina, forse perché stanco di restare isolato in un ospedale lontano da casa e non capendo il motivo per cui dovesse rimanere ancora in ospedale visto che si sentiva bene, ha chiamato un taxi ed è tornato a Casnigo.

Il personale del reparto ha scoperto il suo allontanamento solamente durante il consueto giro mattutino. È così scattato l’allarme e la segnalazione ai carabinieri. I militari nella tarda mattinata hanno raggiunto la sua abitazione di Casnigo e lo hanno trovato chiuso in casa. Sembra che l’uomo si sia limitato al viaggio in taxi.

I carabinieri hanno anche rintracciato il taxista che lo aveva accompagnato fino a Casnigo. Quest’ultimo ha deciso di mettersi in quarantena volontaria nella sua abitazione di Cernobbio.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here