Home Notizie Il 2021 di Vivi Ardesio

Il 2021 di Vivi Ardesio

Il Covid non ferma i progetti di “Vivi Ardesio”. L’associazione di promozione turistica del paese è già al lavoro per definire attività e iniziative che caratterizzeranno questo 2021.

«Siamo proiettati verso l’estate – spiega il presidente Simone Bonetti – la stagione secondo noi più importante per il nostro paese in chiave turistica. Siamo consapevoli che Ardesio deve cercare di attrarre gente durante tutto l’anno con quelli che riteniamo i fiori all’occhiello del nostro territorio: il Santuario della Madonna delle Grazie e la Valcanale».

L’anno appena iniziato vedrà l’associazione impegnata anzitutto sul fronte della comunicazione. «Vivi Ardesio deve avere sempre più un ruolo centrale nel valorizzare l’immagine del paese – prosegue Bonetti -. Lavoreremo sempre di più da questo punto di vista. L’estate del 2020 ha dimostrato che tanta gente apprezza i nostri luoghi. Per questo dobbiamo impegnarci sempre più nella comunicazione: far conoscere Ardesio anche al di fuori dei confini della provincia di Bergamo».

Ci sono inoltre progetti per saldare legami d’amicizia con località italiane ed estere. «Stiamo costruendo i rapporti con Cattolica, località di mare in Romagna. L’estate scorsa siamo stati ricevuti dall’assessora al Turismo Nicoletta Olivieri. Un altro incontro era previsto ad Ardesio, ma siamo stati costretti a rimandare. È comunque in programma un collegamento via web.  Ci piacerebbe inoltre riallacciare i rapporti con Ardes, cittadina francese vicina a Lione, il cui nome è molto simile al nostro».

Altri progetti riguardano la segnaletica per passeggiate attorno al centro storico, nuove felpe e gadget con il nome del paese. L’associazione sta infine lavorando alla seconda edizione di Sacrae Scenae, festival cinematografico dedicato alle devozioni popolari.

Di tutto questo Simone Bonetti ha parlato in questa intervista ad Antenna2:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here