Home Notizie Ubi Banca, si conclude il passaggio delle filiali a Intesa San Paolo

Ubi Banca, si conclude il passaggio delle filiali a Intesa San Paolo

La filiale di Rovetta, passerà a Intesa San Paolo

Si va completando l’operazione Ubi Banca. Dopo il passaggio a febbraio di parecchie filiali a Bper, nei prossimi giorni verrà concluso il trasferimento delle altre a Intesa San Paolo. Un migliaio gli sportelli coinvolti in tutta Italia, più di cinquanta nella provincia di Bergamo.

Il passaggio è frutto dell’Offerta pubblica di acquisto e scambio (Opas) lanciata da Intesa San Paolo nel febbraio dello scorso anno, che ha portato il gruppo torinese ad acquisire Ubi Banca. Un ramo d’azienda, su richiesta dell’Antitrust, è stato ceduto a Bper, la banca popolare dell’Emilia Romagna, con conseguente trasferimento di diverse filiali (in provincia di Bergamo 77). I restanti sportelli di Ubi Banca passeranno nel fine settimana a Intesa San Paolo.

Sono coinvolte anche alcune filiali Ubi del nostro territorio: Ardesio, Casazza, Castione della Presolana, Cene, Gazzaniga, Parre, Rovetta, Selvino, Tavernola Bergamasca, Trescore Balneario, Vertova e Vigolo.

I correntisti di Ubi Banca coinvolti nel passaggio a Intesa San Paolo sono già stati avvisati con comunicazioni cartacee e online per spiegare cosa succederà. Al momento è previsto solo il cambio dell’Iban. La banca ha comunque fatto sapere che gli accrediti di stipendio o delle pensioni, così come i pagamenti delle utenze domiciliati sul conto, saranno collegati in automatico al nuovo Iban. Per consentire il trasferimento l’attività delle filiali coinvolte verrà sospesa venerdì 9 aprile a mezzogiorno e riprenderà lunedì 12.

Con questa operazione Intesa San Paolo diventa la prima banca per numero di sportelli in Bergamasca. Seguono Banco Bpm e Bper Banca.