Home Notizie Villa d’Ogna, 25 aprile con il monumento ai Caduti restaurato

Villa d’Ogna, 25 aprile con il monumento ai Caduti restaurato

Villa d’Ogna si prepara a celebrare il 25 aprile con il monumento ai Caduti rimesso a nuovo. La stele in bronzo realizzata negli anni Sessanta dallo scultore milanese Luigi Grosso è stata restaurata. L’intervento si è concluso da poco, proprio in vista del76esimo anniversario della Liberazione.

«Il monumento venne realizzato nel 1965 – spiega il vicesindaco di Villa d’Ogna, Luca Pendezza -. In passato era già stato restaurato, ma dopo tanti anni aveva bisogno di un intervento ulteriore. Mi piace ricordare la storia di questo monumento. Nacque dalla volontà di alcuni cittadini che alla fine degli anni Cinquanta costituirono un comitato per realizzarlo e ricordare così i caduti del paese nelle due guerre mondiali».

Il 25 aprile è in programma la prima cerimonia dopo il restauro. Alle 10 è prevista la deposizione di una corona d’alloro al monumento. Sarà il momento conclusivo di una mattinata che si aprirà alle 9,30 sotto i portici del municipio. «Consegneremo le medaglie d’onore ai famigliari dei militari italiani di Villa d’Ogna internati in campi di concentramento tedeschi nel periodo della seconda guerra mondiale – spiega ancora il vicesindaco -. Sono 7 medaglie ritirate dal sindaco Angela Bellini in Prefettura a Bergamo nel gennaio di quest’anno. Abbiamo voluto invitare anche famigliari di persone originarie del nostro paese».

A causa delle norme anti Covid la cerimonia sarà limitata alle autorità e alle persone invitate.