Home Notizie Aree interne, importanti risorse in arrivo in ValSeriana e Val di Scalve

Aree interne, importanti risorse in arrivo in ValSeriana e Val di Scalve

Attraverso un mix di finanziamenti, sono in arrivo importanti risorse per i territori della Valle Seriana e della Scalve sul capitolo delle Aree interne.

«Abbiamo già fatto una comunicazione in Giunta e sarà prossima anche una delibera in Giunta – spiega l’assessore alla Montagna di Regione Lombardia Massimo Sertori -. Abbiamo deciso di affrontare la questione delle Aree interne in modo più organico rispetto al passato. Attraverso PoliS (Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia) abbiamo sviluppato uno studio volto a identificare quelle che sono effettivamente le Aree interne, zone che spesso sono montane e dove insistono problematiche relative a servizi, collegamenti e diversità di opportunità per i cittadini (confrontandole con quelle delle persone che popolano contesti più urbanizzati). Anche alla luce di quanto è successo con il Covid-19, diventano importanti la coesione sociale e il superamento dei gap sull’accessibilità dei servizi. Abbiamo individuato 11 aree in tutta la Lombardia che hanno queste caratteristiche e con un mix di finanziamenti (regionali, europei e statali) mettendo insieme queste voci riusciamo a coprire le esigenze di tutte e 11 le aree interne che riteniamo essere presenti in Lombardia. Tra queste c’è anche quella che comprende i territori della ValSeriana e della Val di Scalve».

«I finanziamenti – prosegue Sertori – avranno un taglio intorno ai 14 milioni di euro. Aspettiamo anche il Governo e siamo pronti a portare le delibere in Giunta. Ci sarà un confronto sui territori in quanto si deciderà partendo dai Comuni e dalle Comunità Montane. E’ un’opportunità che deve essere raccolta in modo efficace ed efficiente da parte delle amministrazioni comunali. Riteniamo che con queste politiche si possa andare a colmare le differenze di servizi che ci sono in territori come quelli di cui stiamo parlando».