Home Notizie Impennata dei contagi a Villa d’Ogna, appello della sindaca

Impennata dei contagi a Villa d’Ogna, appello della sindaca

C’è allarme a Villa d’Ogna per l’impennata di contagi registrata nell’ultima settimana. Una situazione che preoccupa la sindaca Angela Bellini, anche per le ripercussioni sull’attività delle scuole.

Secondo i dati diffusi ieri (mercoledì 12 gennaio) dall’Agenzia di tutela della salute, dal 5 all’11 gennaio a Villa d’Ogna si sono registrati 54 nuovi positivi, 40 in più rispetto alla settimana precedente. Un tasso pari a 30,4 nuovi casi per mille abitanti, il più alto dell’intera Valle Seriana.

«Oggi – spiega la prima cittadina – si sono aggiunti ulteriori quattro positivi. Si tratta di una situazione molto preoccupante. L’altro giorno abbiamo avuto una classe della scuola primaria finita in dad (didattica a distanza, ndr). Il giorno successivo due sezioni della scuola materna sono state chiuse. Questi sono purtroppo brutti segnali nei confronti dei nostri bambini che dovrebbero essere liberi di andare a scuola. Devo dire che ad essere colpita, in questa fase, è soprattutto la fascia d’età dagli 0 ai 30 anni».

La sindaca rivolge un appello ai cittadini. «Chiedo a tutti il rispetto delle regole, a partire da mascherina e distanziamento. Abbiamo una trentina di persone in isolamento fiduciario: le invito assolutamente a non uscire di casa. Non vorrei che la situazione possa peggiorare. Se i contagi dovessero aumentare dovrei rivolgermi all’Ats e pensare a soluzioni che richiederebbero sacrifici a tutti».